Brindisi, “Cittadinanza e costituzione”: festa al “Modigliani 16”

Con bandiere, girandole e inno nazionale i “piccoli cittadini” della Scuola d’infanzia, martedì 11 giugno alle 10, chiuderanno il percorso che li ha visti protagonisti attivi della legalità e democrazia con le famiglie e gli insegnanti

Appuntamento nel giardino del plesso dove i piccoli alunni e i loro docenti accoglieranno, insieme al Dirigente scolastico, Lucia Portolano, due ospiti d’eccezione, il Comandante provinciale dei carabinieri di Brindisi, Giuseppe De MagistrisRuggiero Capone, Comandante del gruppo dei Carabinieri forestali. 

L’evento è l’ultima importante tappa del percorso verso una nuova cittadinanza intrapreso dagli alunni del Comprensivo attraverso una doppia linea formativa: orizzontale, con il coinvolgimento del territorio, dalle famiglie alle istituzioni, e verticale con attività specifiche per le diverse fasce d’età a cominciare proprio dalla Scuola dell’infanzia.

3 (1)-3

Durante la manifestazione saranno inaugurate tre nuove bandiere, quella europea, quella italiana e una bandiera speciale, simbolo del plesso Modigliani 16, una girandola con i colori caratteristici delle sezioni dei bambini: rosso, giallo, verde e arancio.

Per l’occasione gli alunni intoneranno l’inno nazionale, l’inno europeo e un “inno dei bambini”, nato proprio dai loro pensieri dopo le tante esperienze di “piccoli cittadini” che hanno caratterizzato questo intenso anno scolastico.

Partendo dal vissuto dei bambini, la famiglia, la scuola, il Comune, la città, le insegnanti hanno introdotto il concetto di gruppo come comunità di vita regolata da principi comuni, il significato di parole chiave, come legge, regola, convivenza, democrazia e la riflessione su alcuni articoli della Costituzione Italiana in particolare sull’art.2 “Riconoscimento dei diritti e doveri di ogni uomo” e sull’art 12 “ La bandiera Italiana, simbolo della nostra identità nazionale”.

1 (1)-4

I treenni hanno lavorato sul concetto di identità, che è stata rafforzato proprio dalla simbologia del tricolore. Attraverso la narrazione del sé, la conversazione e la riflessione sulle proprie e altrui caratteristiche, i quattrenni e i cinquenni sono arrivati alla realizzazione delle loro carte d’identità. Nello scorso mese di gennaio i “più grandi” si sono recati presso il Palazzo di Città dove un funzionario dell’ufficio Anagrafe ha reso “ufficiali” i loro documenti di riconoscimento. Durante la manifestazione toccherà ai bambini di quattro anni vedere convalidate la loro carta d’identità mentre i cinquenni, ormai cittadini europei, hanno già preparato i loro passaporti.

Tanti sono stati gli appuntamenti che hanno caratterizzato questo percorso, dalle uscite alla scoperta dei principali monumenti cittadini, alle giornate a teatro, perché il bravo cittadino va educato sin da piccolo a conoscere, amare e rispettare in tutte le sue forme, il proprio patrimonio artistico-culturale. E ancora, in continuum con le  progettualità afferenti agli obiettivi dell’Agenda 2030 e al progetto “Quando l’Ambiente Insegna”, si sono susseguite molteplici iniziative con l’intento di promuovere nei piccoli “nativi ambientali” una mentalità di sviluppo “consapevole” del territorio sempre a partire dai contesti di vita e di relazione in cui vivono: famiglia, scuola, quartiere, città.

Da qui le collaborazioni con il centro “Movimenti – laboratorio urbano”, gestito dalla Cooperativa “Eridano”, con le associazioni “Save the Children” e “Vivere Insieme”, con i Carabinieri Forestali per sensibilizzare i “piccoli nuovi adulti” verso la tutela dell’ambiente e della biodiversità, considerato che l’Italia è il Paese europeo a più alta biodiversità con centinaia di diversi habitat naturali che accolgono migliaia di specie vegetali e animali il cui valore e salvaguardia devono essere un caposaldo imprescindibile sin dalla più tenera età.

Il messaggio che i bambini del plesso Modigliani 16 ci trasmettono è semplice: diventare cittadini “attivi” è possibile e basta poco. Occorre soltanto avere senso di responsabilità e rispetto dell’insieme delle relazioni che ogni uomo ha con gli altri, con le cose e l’ambiente che lo circonda.

2 (1)-4

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mesagne, al via corsi di formazione gratuiti per qualifiche nel settore dell'agricoltura

  • Meccatronico, al via i corsi per under 30: cinquanta posti disponibili

  • Latiano, corsi gratuiti per zootecnia e operatori museali

  • La famiglia Pugliese porta la vendemmia nelle scuole

  • Diversità e inclusione, al via corso formativo per docenti

  • Mesagne, raddoppiate a sei mesi le borse lavoro per i cittadini svantaggiati

Torna su
BrindisiReport è in caricamento