Canale Reale, via ai lavori di bonifica: costi a carico dell'Arneo

L’intervento era stato chiesto e sollecitato, già nel febbraio scorso, dal Consorzio di gestione di Torre Guaceto

BRINDISI - Partiranno questa settimana i lavori di bonifica e ricostruzione degli argini della parte finale di Canale Reale, a carico del Consorzio di bonifica Arneo. L’intervento era stato chiesto e sollecitato, già nel febbraio scorso, dal Consorzio di gestione di Torre Guaceto.

Canale reale 2-2-2

A questa richiesta Arneo ha risposto a settembre e, successivamente, sono stati eseguiti due sopralluoghi a cui hanno partecipato i tecnici di Arneo, Consorzio e Comune di Brindisi. Contestualmente alla verifica dello stato dei luoghi, il Comune di Brindisi ha anche sollecitato Anas per rimuovere la parte di vecchio sedime stradale che crea ostacolo per il deflusso delle acque in corrispondenza dell’attraversamento del Canale alla statale 379.

L’obiettivo prioritario per Comune di Brindisi e Consorzio di Torre Guaceto, grazie all’intervento che sarà avviato nei prossimi giorni, è quello di scongiurare il rischio che i tanti rifiuti, accumulati in questi anni, raggiungano le acque dell’Area marina protetta.

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Frattura il naso e lo zigomo alla fidanzata, soccorsa da automobilista

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Chiuso sulla costa ristorante avviato senza autorizzazione comunale

  • Brindisi Multiservizi: ecco la graduatoria degli idonei all'assunzione

Torna su
BrindisiReport è in caricamento