Bici e turismo, ora c'è il Piano della mobilità ciclistica

Presentato oggi dalla giunta regionale. Quali scenari si aprono per Puglia e Brindisi

Presentato oggi il  Piano Regionale della Mobilità Ciclistica, frutto della collaborazione tra  l’Asset, Agenzia Strategica per lo Sviluppo Ecosostenibile del Territorio e la Sezione Mobilità Sostenibile della Regione Puglia.

Le dichiarazioni di Giannini

“La mobilità in bicicletta – ha detto l’assessore alla Mobilità Gianni Giannini – secondo gli indirizzi regionali, dovrà assumere un valore sempre più importante nella società pugliese non solo ai fini della conversione dal traffico motorizzato a quello ciclabile con evidenti ricadute benefiche dal punto di visto ambientale, sociale e della salute, ma anche per la promozione del cicloturismo che è un fenomeno in ascesa negli ultimi anni”.

“Questo nuovo strumento segue le direttive previste dalla Legge Regionale n. 1/2013 – ha confermato Giannini – ed è la naturale prosecuzione di un cammino regionale già intrapreso e si porrà come modello per la pianificazione e la progettazione della mobilità in bici: saranno indicate non solo le dorsali ciclabili regionali, ma saranno stabilite anche indicazioni progettuali da traslare nelle pianificazioni e progettualità subordinate al Piano.”

piano mobilità ciclistica 3-2

“Nel triennio di validità del Piano Regionale della Mobilità Ciclistica le risorse a disposizione (regionali, nazionali e comunitarie) saranno programmate per dare corpo, attraverso progetti di alta qualità, prioritariamente alle due principali ciclovie inserite nel Snct (Ciclovia dell’Acquedotto pugliese e Ciclovia Adriatica) e alla ciclovia transeuropea EV5 (Monteleone di Puglia – Brindisi)”.

Accordo di collaborazione sulla Bikeconomy

Oggi è stato presentato anche l'accordo di collaborazione tra Asset,  Pugliapromozione e l'Osservatorio sulla Bikeconomy. Il cicloturismo e le politiche legate alla bici hanno infatti un indotto di crescita sociale ed economica con notevoli potenzialità di sviluppo. La collaborazione avrà il fine di favorire tutte le buone pratiche e gli interventi utili a promuovere la crescita del cicloturismo e di tutte le attività quotidiane ed ordinarie legate all'uso della bici.  Asset fornirà il supporto tecnico e ingegneristico nelle proposte tecniche che potranno scaturire dalle sinergie in campo.

piano mobilità ciclistica-2

Capone: promuovere il turismo alternativo

“La Puglia ha deciso di far leva sulla bellezza paesaggistica della Regione e sui borghi che rivestono un’importanza fondamentale nella storia e nella vita di una comunità, e mostrano la Puglia più preziosa con il suo spettacolo unico di cultura, arte e natura. Il cicloturismo, che è una forma molto diffusa di turismo sostenibile, sicuramente consente di apprezzare questa Puglia più preziosa perché rappresenta un modo di concepire il viaggio diverso dal tradizionale turismo di massa”, ha affermato l’assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone.

“In Italia – ha proseguito la Capone - coloro che praticano questo tipo di turismo sono circa 2 milioni e la maggior parte di essi hanno uno spiccato amore per la natura e l’avventura. Anche in Puglia il cicloturismo mostra tassi di crescita elevati sia nel numero dei pernottamenti che nel valore aggiunto generato sul territorio. Questo grazie alla comparsa crescente di tour operator e alberghi locali e di tour operator internazionali. Il target è in massima parte straniero (80% del totale), over 55, con una capacità di spesa medio alta ed un elevato livello culturale; si tratta di coppie o piccoli gruppi di amici che scelgono di restare in Puglia per 5/7 giorni (ma sono in crescita i tour da dieci giorni)”.

ciclovia EV5-2

“Per questi turisti la bicicletta rappresenta il mezzo ideale di esplorazione del territorio del Gargano, Salento e Valle d’Itria. Abbiamo scelto quindi di concentrarci sul Cicloturismo nell’abito del lavoro che stiamo facendo per il Prodotto Sport, Natura e Benessere.  L’incontro di oggi dimostra il grado di attenzione che vogliamo dedicare a questo segmento e rappresenta un ulteriore passaggio importante del lavoro svolto da Pugliapromozione con tre incontri a Lecce, Bari e Foggia che hanno coinvolto circa 200 operatori del settore ed enti locali”. 

“Oggi raggiungiamo un altro importante traguardo: la sottoscrizione di questo accordo  con Asset e il prestigioso Osservatorio sulla Bike Economy che fa capo alla Fondazione Masi; un accordo che ci rafforza in  competenze e valore aggiunto per lo studio che insieme faremo per sviluppare il settore attraverso la elaborazione di un piano di analisi, strategie infrastrutturali e attività”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ogni tanto, grazie a Dio, riescono a partorire qualcosa di sensato , fattibile ed in sintonia con il territorio. Ora vediamo se si riesce a varcare il tremendo confine, cioè quello tra le chiacchiere roboanti e variopinte di qualche politico e la concretizzazione delle idee. Voi che dite? Ci riusciranno? Staremo a vedere…...

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee: alle 12 affluenza del 12,44 per cento nel Brindisino

  • Cronaca

    Inseguimento nelle campagne si conclude con un'auto incendiata e una denuncia

  • Cronaca

    Caso Cucchi: lettera di minacce a una stazione dell'Arma di Brindisi

  • Meteo

    Pioggia e nuvole anche lunedì: per l'estate bisognerà ancora attendere

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Ospedale Perrino, donati gli organi di una donna morta a 62 anni

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

  • Furto nella stazione di servizio: in fuga con la cassetta dei contanti

  • Notte di fuoco tra Brindisi e Mesagne: incendiate tre auto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento