Torre Guaceto, visita dei Forestali: proposta istituzione di un posto fisso dei carabinieri

Il presidente Tafaro ha illustrato ai rappresentanti dell’Arma tutti i progetti in corso di realizzazione e quelli ancora in fase di progettazione

TORRE GUACETO - E’ con grande piacere che, negli ultimi giorni, la Riserva Naturale dello Stato e Area Marina Protetta ha ospitato una visita del comandante regionale dei Carabinieri forestali, il generale Antonio Danilo Mostacchi, e di quello provinciale, il colonnello Ruggiero Capone. 

I militari sono stati accolti dal presidente del Consorzio di Gestione dell’area protetta, il dott.re Mario Tafaro.  La passeggiata ha toccato vari punti della Riserva, tra i quali anche il simbolo per antonomasia dell’area, la torre aragonese ed il Centro Recupero Tartarughe Marine “Luigi Cantoro”. 

Il presidente Tafaro ha illustrato ai rappresentanti dell’Arma tutti i progetti in corso di realizzazione e quelli ancora in fase di progettazione. Tra questi: il piano per il riuso in agricoltura delle acque reflue depurate, attualmente in fase di assegnazione della progettazione definitiva; gli interventi di ingegneria naturalistica che permetteranno al Consorzio di ampliare ulteriormente i chiari d’acqua e, quindi, la palude di Torre Guaceto a beneficio della fauna selvatica; l’avvio della Porta della Riserva. 

La realizzazione di quest’ultimo progetto, approvato e finanziato dal Ministero dell’Ambiente, condurrà la Riserva Naturale di Torre Guaceto ad una vera e grande svolta sul fronte della fruizione sostenibile e dell’offerta dei servizi agli utenti. Nei terreni già acquistati dal Consorzio verranno attrezzate aree verdi, info-point, officine per la messa a punto ed il noleggio delle biciclette, sarà avviato il servizio di dog-sitting in collaborazione con le associazioni animaliste del territorio e tanto altro. 

Il dialogo con i comandanti dell’Arma dei carabinieri è stato particolarmente proficuo ed il presidente ha proposto al generale Mostacchi l’istituzione di un posto fisso dei Carabinieri forestali in Riserva.  “L’incontro si è svolto in un clima di grande cordialità – ha dichiarato il presidente Tafaro - colgo l’occasione per ringraziare il Generale per la sensibilità dimostrata nei confronti dell’area protetta di Torre Guaceto”.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento