I "Segreti di Torre Guaceto": nuovo programma di escursioni

La cooperativa Thalassia organizza un ciclo di escursioni domenicali tematiche alla scoperta dei segreti nascosti o meno conosciuti della Riserva di Torre Guaceto. Ogni domenica un piccolo evento, un tema diverso in un luogo diverso della Riserva

TORRE GUACETO - La cooperativa Thalassia organizza un ciclo di escursioni domenicali tematiche alla scoperta dei segreti nascosti o meno conosciuti della Riserva di Torre Guaceto. Ogni domenica un piccolo evento, un tema diverso in un luogo diverso della Riserva, accompagnati dagli animatori della Cooperativa Thalassia e da esperti di ogni materia. Le escursioni, di difficoltà bassa e adatte anche alle famiglie, si svolgeranno al mattino e prevedranno l’accoglienza presso il centro visite-museo Gaw Sit di Serranova e una piccola degustazione di prodotti della Riserva al termine dell'escursione. Si parte domenica 2 aprile alla scoperta degli uccelli migratori e delle tartarughe marine. Di seguito, tutti gli appuntamenti.

2 Aprile 2017: Tra le nuvole alla scoperta dei migratori.

Giornata con gli occhi per aria alla ricerca degli uccelli che scelgono le paludi di Torre Guaceto per riposarsi lungo i loro viaggi di migrazione. Grazie al biologo Giacomo Marzano, faunista della Riserva, scopriremo tutte le storie di questi affascinanti e avventurosi viaggi, e dei loro protagonisti, dalle piccoli rondini che con i loro 15 grammi di peso viaggiano anche per 10.000 km ai maestosi rapaci che planano sul canneto alla ricerca di prede. Nella giornata sarà possibile anche visitare il centro recupero delle Tartarughe marine.

9 Aprile 2017: Tra gli ulivi monumentali, storia ed evoluzione del paesaggio agrario.

Un’escursione a piedi alla scoperta del paesaggio agrario della Riserva, delle colture e delle tecniche adottate, accompagnati dall’agronomo Felice Suma, grande esperto della biodiversità agronomica del nostro territorio. L’itinerario prevede l’attraversamento della vasta area coltivata ad oliveto secolare con visita al gigantesco albero del Crocifisso, si prosegue lungo tratturi sterrati che costeggiano relitti di macchia mediterranea , per arrivare nella parte più caratteristica: i piccoli poderi dell’Ente Riforma in grado, in passato, di garantire la sopravvivenza di una famiglia, dove oggi troviamo ancora colture di mandorli, viti, oliveti, seminativi , ortaggi e frutti vari. La visita si conclude proprio in una tipica casa colonica con una degustazione narrata dei prodotti tipici della Riserva (pane, olio, vino, pomodoro fiaschetto e ortaggi di stagione).

23 Aprile 2017: Sotto i nostri piedi, alla scoperta dei reperti nascosti.

Le tracce della storia e del passato più o meno remoto sono sotto i nostri occhi, e spesso sotto i nostri piedi! Sarà una giornata nella quale l’archeologo della Riserva, Teodoro Scarano, ci accompagnerà a scoprire come il paesaggio attuale di Torre Guaceto ci possa rivelare tanto di quello antico e di come questo sia cambiato nel corso dei millenni. Con l’immaginazione, e con un po’ di tecnologia, percorreremo un breve viaggio attraverso i racconti che dalle capanne dell’Età del Bronzo ci porteranno alle fornaci anforarie di età romana ed ai relitti delle galee medievali.

30 Aprile 2017: Butterfly watching: a "caccia" di farfalle!

Il butterfly watching è un’attività che consente, a curiosi ed appassionati, di osservare le farfalle in natura. Armati di retino, guide specialistiche e lenti d'ingrandimento, i partecipanti saranno guidati dagli esperti dell’Associazione Polyxena alla scoperta delle farfalle e degli insetti che popolano la Riserva Naturale di Torre Guaceto. Una vera e propria investigazione sul campo che mescola educazione ambientale e animazione scientifica. La partecipazione è aperta a tutti: bambini, adulti, studenti, appassionati, fotoamatori e semplici curiosi. Questi "scienziati per un giorno" raccoglieranno i dati relativi alla presenza delle varie specie di farfalle, per monitorare lo stato di salute dell'ambiente, attraverso l'uso di questi importanti bioindicatori.

7 Maggio 2017: Racconti tra le stelle e l'acqua dolce.

Nell’incanto unico di un luogo che attira le storie, Torre Guaceto, sono nati quattro spettacoli tra i più premiati e amati della narrazione per ragazzi d’Italia: Storia d’amore e alberi, La grande foresta, Aspettando il vento, Il Giardino delle Magie, scritti da Luigi D’Elia e Francesco Niccolini. Questa è un’escursione speciale!!! Luigi D’Elia ci accompagnerà nella mappa segreta di luoghi, persone, fatti che li hanno ispirati e ci racconterà tutto (o quasi!) del pastore che piantava alberi, il paese della grande foresta, l’estate di Andrea, il giardino di André e Dorine. Scarpe comode e zaino in spalla, vi portiamo tra Serranova e il mare alla scoperta di dove sono nate le nostre storie.

Sono previsti sconti per i piccoli e mini-abbonamenti per il ciclo intero delle escursioni. Per info, costi e prenotazioni: 331/9277579 – info@cooperativathalassia.it - Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1361548107246435/

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Ostuni torna a popolarsi di vip, fra cantanti ed ex campioni del mondo

Torna su
BrindisiReport è in caricamento