Nasce un "salotto natalizio" composto da materiali di risulta abbandonati

Un’iniziativa voluta dal locale nucleo Fare Verde Puglia per sensibilizzare la cittadinanza sull'abbandono dei rifiuti

FRANCAVILLA FONTANA – Nel piccolo piazzale antistante l'ex portale della Chiesetta di San Marco a Francavilla Fontana nasce un “salotto natalizio”: si tratta di un’installazione composta da materiale di risulta abbandonato nelle campagne francavillesi. Un’iniziativa voluta dal locale nucleo Fare Verde Puglia per sensibilizzare la cittadinanza sui rischi per la Salute pubblica e per l’Ambiente che derivano dall’abbandono dei rifiuti. Lo si potrà visitare fino al 26 dicembre. 

“C’è chi, comodo sulla sua poltrona trovata in un canale di scolo sulla via che unisce la zona industriale a via Villa Castelli, legge un libro. C’è chi prepara un buon caffè con una caffettiera trovata in contrada Buontempo. C’è chi addobba l'albero di Natale fatto da vasi di plastica gettati sotto il ponte all'altezza dell'uscita Francavilla Ovest. Chi, invece, allieta con una poesia”. Scrivono i volontari.

fare verde francavilla1-2

“Quello che si vede nel “salotto natalizio”, è solo un gioco un po' provocatorio, che racchiude una preoccupante consapevolezza: non riusciamo ad amare il nostro territorio, l'ambiente che ci ospita. L’iniziativa natalizia, almeno nell’ideazione, non parte certo da oggi e non nasce certamente come attività col fine unico di organizzare solo qualcosa per il Natale”, spiegano ancora.

“L’idea di realizzare un’iniziativa dall’impatto così forte (utilizzare i rifiuti trovati nelle campagne come arredo urbano non è certo qualcosa di leggero) nasce dalla consapevolezza, maturata negli anni di attività dell’associazione e grazie alle tante segnalazioni di cittadini attenti e molte volte disperati, che stiamo vivendo una situazione di non ritorno. La triste verità è proprio questa: non abbiamo più tempo!”

fare verde francavilla2-2

“Non ci possono più essere mezzi termini: o si intraprende la via del rispetto di tutto ciò che la natura ci ha donato, oppure ne pagheremo le conseguenze come già sta avvenendo se si pensa a tutti i fenomeni che stanno avvenendo sul Pianeta Terra. Considerato il periodo dell’anno, si porge l’invito a chi, scartati i regali, si dovrà liberare di ciò che ha di "vecchio": l'impianto di smaltimento della Monteco è sulla via per San Vito e non chiede un euro se si portano i propri rifiuti lì”.

“I volontari desiderano ringraziare la famiglia Braccio che ha concesso lo spazio per la loro idea, il piccolo piazzale antistante l'ex portale della Chiesetta di San Marco. Spazio che qualche tempo fa è stato chiuso con un cordolo proprio perché era divenuto una piccola discarica. In pieno centro storico”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

  • Anziani investiti e uomo colto da malore: momenti di paura in centro

  • Fa sesso con prostituta, poi si impossessa del suo borsellino: nei guai 87enne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento