Cala Materdomini, "Ncilonauti" in azione: rimossi 80 chili di rifiuti

I volontari del Gruppo sub Brindisi puliscono i fondali nell'ambito di un'iniziativa organizzata da "Puliamoilmarebrindisi"

BRINDISI – La pioggia ha provocato l’annullamento dell’evento “Tra terra e mare”, ma gli “Ncilonauti” del Gruppo sub del porticciolo Marina di Brindisi non si sono tirati indietro. Ben 80 chilogrammi di rifiuti sono stati rimossi nella giornata di domenica (26 maggio) nell’ambito di un’iniziativa organizzata da “Puliamoilmarebrinidisi”. I sub Alessandro Caiulo, Antonello Quitadamo, Fabio Nico e Augusto Carbotti hanno trovato di tutto sui fondali di Cala Materdomini, lungo il litorale nord di Brindisi.

I sub puliscono Cala Materdomini-2

La plastica, certo, sotto forma di un’infinità di buste e bottiglie, sedie e taniche, non poteva mancare. Ma i volontari si sono imbattuti anche in metri di pompa, pinne, sandali spaiati e pezzi di tavolini. Da programma era prevista anche la presenza della Sea Shepherd, una organizzazione nata nel 1977 per la tutela degli Oceani e della fauna marina. L’evento, ad ogni modo, si farà. Prossimamente verrà comunicata la data. 

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Locali e attrezzature sporchi e ragnatele sulle pareti: chiuso panificio

  • Incidente al solito incrocio tra le provinciali: coinvolti due auto e un camion

  • Auto si ribalta sulla superstrada: illesi tre giovani brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento