Tecniche di potatura: concluso corso di formazione per 17 lavoratori

Si è tenuto lunedì 10 dicembre l’evento finale del corso Moderne e innovative tecniche di potatura realizzato dall’ente di formazione Inpuglia per 17 lavoratori delle aziende agricole brindisine Zullo e Di Maglie

Si è tenuto lunedì 10 dicembre l’evento finale del corso Moderne e innovative tecniche di potatura realizzato dall’ente di formazione Inpuglia per 17 lavoratori delle aziende agricole brindisine Zullo e Di Maglie. L’idea di realizzarlo nasce dal fabbisogno formativo crescente che manifestano le aziende agricole, in particolare le aziende che coltivano vite, ulivo e alberi da frutta.

L’opportunità di finanziamento è stata offerta dal FORAGRI, fondo interprofessionale del settore agricolo che finanzia la formazione continua per i lavoratori, con l’Avviso n. 2 del 2017. Il progetto è stato tra i primi nella graduatoria nazionale grazie al sostegno di Confagricoltura, associazione a cui aderiscono  le aziende Zullo e Dimaglie riunite nel marchio  Masseria Masciullo, alle organizzazione sindacali CGIL-flai, CISL-fai  e UILA e all’EBAT, l’Ente Bilaterale dell’Agricoltura. I moduli del programma si sono sviluppati in 80 ore con lezioni sia in aula che in campo, tra gli argomenti trattati: la potatura innovativa della vite, dell’ulivo e degli alberi da frutta, la difesa integrata in agricoltura biologica e le tecniche di manipolazione e conservazione dei prodotti ortofrutticoli.

I docenti coinvolti il Prof. Giuseppe Ferrara,  docente dell’Università degli studi di Bari, il Prof. Giancarlo Colelli dell’Università di Foggia, il Dr. Riccardo Castaldi Responsabile agronomico – viticolo del Gruppo Cevico, il Dr. Alessandro Montanarella agronomo – consulente tecnico della Saint-Gobain Cultilene dipartimento di sviluppo ed applicazione per l’intero territorio francese, agronomi con importanti curriculum e compravate esperienze professionali sia in Italia che all’estero. L’obiettivo formativo è stato raggiunto con la soddisfazione dei lavoratori, in prevalenza donne, che hanno imparato nuove tecniche e conseguito una specializzazione nel campo delle potature.

A certificare il successo, lunedì pomeriggio, nell’aula formativa della cantina della Masseria Masciullo la proiezione di un video documentario delle giornate formative alla presenza dell’Assessore Regionale alla Formazione Professionale Sebastiano Leo, con lui anche i rappresentanti del Comune di Brindisi, l’Assessore all’Agricoltura il Dr. O. Pinto e l’Assessore al Bilancio il Dr. C. D’ Errico, e il Direttore di Confagricoltura Brindisi il Dr. A. Abate.

L’occasione è stata utile per  stimolare i rappresentanti  istituzionali a credere  di più nelle potenzialità del settore agricolo, vero volano che potrà  far risollevare l’economia del Salento, il Direttore dell’Ente di formazione INPUGLIA, ha colto l’occasione per ringraziare l’Assessore S. Leo per l’interesse dimostrato, con la pubblicazione dell’Avviso 5/2018, a favorire la formazione di nuove figure nei settori dell’agricoltura, della zootecnia, della silvicoltura e della pesca, ritenuti finalmente “prioritari” per la crescita economica ed occupazionale nella nostra Regione.      

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

  • Lavastoviglie: consigli per averla sempre pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Tre quintali di droga abbandonati in un uliveto: carico da 1,5 milioni

  • Ruba un'auto e ne fa un clone di quella identica di un amico

Torna su
BrindisiReport è in caricamento