Travelbook Trenitalia: la riserva di Torre Guaceto rappresenta la Puglia

Tra gli otto parchi italiani selezionati e promossi attraverso la guida turistica c'è anche l'oasi protetta

Si è celebrata presso Villa Patrizi a Roma, la presentazione della guida turistica 2019 di Trenitalia. Sulla scorta delle passate edizioni che hanno promosso i borghi ed i siti Unesco, il travel book di quest’anno è incentrato sulle mete sciistiche e le aree protette italiane da non perdere.  Trenitalia ha scelto di promuovere 16 mete Neve&Parchi che meglio rappresentano le ricchezze del Paese, 8 per ciascuna delle 2 categorie.

Itinerari turistici sostenibili da raggiungere via treno e con mezzi di trasporto intermodali, il tutto per dare impulso sempre con maggiore forza al sistema del turismo sostenibile italiano.

Tra gli 8 parchi italiani selezionati e promossi da Trenitalia attraverso il nuovo travel book c’è l’Area Marina Protetta e Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto. La Riserva è l’unico Parco scelto in Puglia. Attraverso le pagine edite da Trenitalia, i viaggiatori potranno scoprire la bellezza dell’Area Protetta, le modalità di fruizione consentite, le attività che qui si possono svolgere e le sue caratteristiche ecologiche. In prima istanza, la guida sarà fruibile online, ma, come spiegato dai dirigenti Trenitalia, Maria Annunziata Giaconia e Serafino Lo Piano, durante la conferenza stampa di presentazione del travel book, è programmata anche la distribuzione in forma cartacea.

5761987-2

Era presente all’evento, in rappresentanza dell’associazione Federparchi, il vicepresidente dell’associazione, Enzo Lavarra: “Sono lieto di portare il saluto di Federparchi all’evento e di manifestare apprezzamento per uno strumento divulgativo che esalta la intermodalità e la modalità dolce nella fruizione delle aree naturali protette. Federparchi già conta su utili collaborazioni con Trenitalia e Ferrevie regionali, soprattutto, nel campo del rapporto bici/treno. E, certamente, con la Carta Europea del Turismo Sostenibile che certifica per conto di Europarc-Federparchi – l’AMP di Torre Guaceto è meta CETS - la qualità degli standard di sostenibilità delle aree protette, questa collaborazione troverà sviluppi ulteriori”.

Ha manifestato compiacimento per il riconoscimento accordato a Torre Guaceto, il presidente del Consorzio di Gestione della Riserva, Mario Tafaro: “Questo risultato ci permetterà di promuovere ulteriormente sia l’area protetta, che il territorio sul quale insiste. Sono certo che la collaborazione con Trenitalia favorirà una crescita positiva del settore turistico, a beneficio della comunità di riferimento”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Auto in fiamme a Sant'Angelo e Acque Chiare: bimba in ospedale

  • Cronaca

    Il nuovo questore: “Sono sempre stato poliziotto da marciapiede”

  • Cronaca

    Tedesco: “Sono io quello della rapina, ho sbagliato”. Protino: “Non ne so niente”

  • Green

    Parco Cesare Braico, Rossi: "Ripristinato l'impianto di illuminazione"

I più letti della settimana

  • Strage nella notte, tre giovani morti in un incidente stradale

  • Tragedia sulla strada Ostuni-Montalbano: morti due ragazzi

  • Tragedia sulla provinciale: oggi l'ultimo saluto a Sarah, Giulia e Davide

  • Auto contro scooter nel centro abitato: un 14enne in Rianimazione

  • Rapinatori nell'ufficio postale del Casale: "Tranquilli, vi vogliamo bene ragazzi"

  • Trasportavano parti auto rubata: inseguiti e presi dalla Polstrada

Torna su
BrindisiReport è in caricamento