Per la bonifica della spiaggia 300mila euro

BRINDISI – La Regione Puglia, su sollecitazione del consigliere brindisino Giovani Brigante, ha stanziato 300mila euro in favore del Comune di Brindisi per la bonifica dell’ex stabilimento balneare della Marina Militare, abbandonato negli anni scorsi.

Giovanni Brigante

BRINDISI – La Regione Puglia, su sollecitazione del consigliere brindisino Giovani Brigante, ha stanziato 300mila euro in favore del Comune di Brindisi per la bonifica dell’ex stabilimento balneare della Marina Militare, abbandonato negli anni scorsi.

La notizia è stata accolta con favore dall’assessore ai Lavori pubblici Lino Luperti: «Ringrazio Brigante per essere intervenuto e spero ora di trovare i circa 400 mila euro che servono per coprire l’intera spesa richiesta dai lavori. In ogni caso abbiamo deciso di attivarci immediatamente per indire la gara d’appalto e aprire quest’altro cantiere lungo la costa».

Luperti è fiducioso: «Senza intoppi, potremmo iniziare la bonifica nel mese di giugno». L’assessore chiederà al sindaco Mimmo Consales di mettere subito a disposizione la somma mancante, «in maniera tale che entro la fine della prossima estate potremmo aver concluso la prima grande opera di recupero del tratto di costa che va da Materdomini a Sbitri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento