La "Carovana per la Giustizia" venerdì arriva a Brindisi

Venerdì 15 settembre la “Carovana per la Giustizia” arriverà a Brindisi, per una raccolta di firme nella casa circondariale di via Appia in programma alle 11, mentre alle 18,30 è previsto un evento organizzato dalla Camera penale a piazza Vittoria

Il carcere di Brindisi

Proseguono le iniziative della “Carovana per la  Giustizia” nei centri pugliesi. Si sono concluse le raccolte firme sulla proposta di legge per la separazione delle carriere dei magistrati nelle carceri di Trani e Turi: i membri del Partito Radicale – impegnato nella campagna assieme all’Unione delle Camere Penali -  hanno raccolto rispettivamente 162 e 134 sottoscrizioni tra i detenuti.

Al momento in tutta Italia sono 63300 le firme raccolte dall’Unione delle Camere Penali Italiane, con l’apporto del Partito Radicale. Nella giornata odierna la carovana è a Bari: alla 10 era prevista la petizione nel carcere del capoluogo di regione, mentre per le 19 a Conversano presso il monastero di San Benedetto, evento promosso dalla Fondazione Di Vagno con Unione Camere Penali e Partito radicale.

La delegazione della Carovana che effettuerà la raccolta firme in carcere sarà composta dal coordinatore della Presidenza del Partito Radicale Sergio D’Elia, dall’onorevole Nicola Ciracì, dal Presidente della Camera Penale di Brindisi, avvocato Fabio Di Bello, dal componente del direttivo della Camera Penale, avvocato Antonio Morleo Tondo e dal rappresentante dell’Ordine degli avvocati di Brindisi, avvocato Roberto Cavalera. Le firme saranno raccolte alla presenza dell'autenticatore Consigliere provinciale Christian Continelli. Faranno parte della delegazione anche Renato De Giorgi e Michele Di Donna, rispettivamente Presidente e componente dell’Associazione Famiglie Fratelli Ristretti.

In serata, la “Carovana per la Giustizia” si sposterà in Piazza Vittoria dove alle 18.30 verrà allestita una postazione per la raccolta firme dei cittadini. Nell’occasione saranno presenti tra gli altri, il responsabile dell'Organismo di Controllo dell'Unione delle Camere Penali Italiane, avvocato Vito Melpignano, i componenti del Direttivo della Camera Penale di Brindisi nonché il referente carcere, Avv. Giancarlo Camassa, e il referente per la raccolta firme, avvocato Giacomo Serio, della Camera Penale di Brindisi.

Oltre alla raccolta delle firme per la separazione delle carriere dei magistrati, gli obiettivi della Carovana sono: amnistia e indulto; superamento di trattamenti crudeli e anacronistici come il regime del 41 bis e il sistema dell’ergastolo, a partire da quello ostativo; approvazione dei decreti delegati della riforma dell’Ordinamento Penitenziario.

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Frattura il naso e lo zigomo alla fidanzata, soccorsa da automobilista

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Chiuso sulla costa ristorante avviato senza autorizzazione comunale

  • Brindisi Multiservizi: ecco la graduatoria degli idonei all'assunzione

Torna su
BrindisiReport è in caricamento