Oggiano: "Tari, Rossi si salva in calcio d'angolo". Antelmi: "Vergognoso attacco alla Lega"

Il consigliere comunale sulla tassa per la raccolta dei rifiuti, mentre la candidata alle europee su quanto accaduto a Lecce

BRINDISI - La giornata politica di oggi è stata scandita dagli interventi del consigliere di opposizione al Comune di Brindisi, Massimiliano Oggiano, sulla Tari, e dalla candidata alle europee per la Lega con Salvini, Ilaria Antelmi, su quanto accaduto a Lecce domenica scorsa.

Tari

massimiliano oggiano-3-3"L’Amministrazione Rossi corre ai ripari per porre  rimedio all’ennesima beffa che stava per essere calata sulla testa dei contribuenti brindisini: dopo il danno dell’aumento della Tari, ben oltre le “impercettibili percentuali” alle quali faceva riferimento il sindaco Rossi sbandierate ai quattro venti, gli stessi hanno rischiato la beffa di non poter usufruire dell’agevolazione della riduzione del 20 per cento per i nuclei familiari numerosi", ha scritto Oggiano, anche vice presidente del Consiglio comunale.

"Per questo motivo, il  17 maggio ho presentato richiesta  di differimento del termine per la presentazione della relativa domanda di accedere alla agevolazione in questione al 30 settembre, istanza recepita dall’Amministrazione Comunale e pubblicata oggi sul sito ufficiale del Comune di Brindisi.  Questa volta si sono slavati in calcio d’angolo".

Lega

ilaria antelmi-3"Nulla ha a che vedere con la libertà di manifestazione del pensiero e con il confronto democratico, quanto accaduto lo scorso 19 maggio a Lecce, in piazza Sant’Oronzo: qualcuno ha preso di mira il gazebo allestito dagli esponenti del coordinamento cittadino della Lega con Salvini, ha strappato i vessilli del movimento e nel parapiglia è rimasta ferita anche una ragazzina di 17 anni. Semplicemente vergognoso", sostiene la candidata brindisina alla europee per la Lega di Salvini, Ilaria Antelmi. 

"Alla minorenne rimasta contusa esprimo la mia vicinanza, così come esprimo la mia vicinanza al coordinatore cittadino, Mario Spagnolo, da sempre impegnato sul fronte politico nella città di Lecce, chiamata alle urne per esprimere il nuovo sindaco", prosegue la candidata. "Confido nel lavoro degli uomini delle forze dell’ordine, agenti delle Volanti e della Polizia locale, prontamente intervenuti sul posto. Pene certe anche per chi si rende responsabile di queste condotte che macchiano la campagna elettorale, i cui protagonisti sono e devono restare i progetti e le idee per la costruzione del futuro, nel pieno rispetto di posizioni politiche differenti".

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento