Consiglio provinciale, dichiarata l'emergenza climatica e ambientale

Approvati, inoltre, tutti i punti all'ordine del giorno: impianti fotovoltaici ed eolici e sponsorizzazione rotatorie

BRINDISI - Il consiglio provinciale di Brindisi, riunitosi in data odierna, ha approvato con 11 voti favorevoli e uno astenuto (Francescantonio Conte di Fdi), il documento sulla “Dichiarazione di emergenza climatica ed ambientale”, a tutela del diritto umano al clima, evidenziando la persistente violazione del diritto dei cittadini alla salute personale e dell'ambiente circostante. L'impegno è quello di agire in tutti i modi, le sedi e le forme consentite, a tutela del diritto umano al clima, favorendo investimenti per le energie rinnovabili.

Il Consiglio, pertanto, ha impegnato l'amministrazione provinciale e il presidente ad intraprendere un dialogo istituzionale con gli enti governativi regionali e nazionali affinché sia raggiunto con determinazione l'obiettivo della completa decarbonizzazione e il progressivo superamento della dipendenza dai combustibili fossili. Inoltre sono stati dati a tutti gli uffici provinciali indirizzi operativi affinché sia incentivato il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni di gas serra attraverso alcune precise azioni da mettere in atto sugli immobili pubblici, nelle procedure di acquisto di beni e servizi, nei servizi di trasporto pubblico, ecc. La seduta del Consiglio provinciale, per l’occasione, era “plastic free”.

Approvati anche, con 9 voti favorevoli, un voto contrario (Francescoantonio Conte) e due astenuti (Arianna Conte e Balestra per la Lega) gli “Indirizzi organizzativi e procedimentali per lo svolgimento delle procedure di Via di progetti per la realizzazione di impianti fotovoltaici ed eolici nel territorio della Provincia di Brindisi". Infine, approvata anche l’adozione del Regolamento per le sponsorizzazioni rotatorie con 9 voti favorevoli e 3 astenuti (Arianna Conte, Balestra e Francescantonio Conte).

In avvio di seduta, c’era stata la surroga del consigliere provinciale Vito Santoro, decaduto, con il consigliere Ivan Volpe, consigliere comunale di Erchie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Grave aggressione contro operatori del 118: danneggiata un'ambulanza

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

  • Sacra Corona: Raffaele Renna sottoposto a regime di carcere duro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento