Ceglie Messapica: nove consiglieri si dimettono, cade la giunta Caroli

Fatali per il primo cittadino le defezioni dei consiglieri di maggioranza Marcello Antelmi e Giovanni Gianfreda. Rieletto nel 2015, Caroli era al suo secondo mandato

CEGLIE MESSAPICA – Scorrono i titoli di coda sulla giunta comunale di centrodestra di Ceglie Messapica, guidata dal sindaco Luigi Caroli. Nove dei 17 consiglieri dell’assise cegliese si sono riuniti stamattina (mercoledì 2 ottobre) presso Palazzo di città, dove, davanti al segretario generale Domenico Ruggiero, hanno rassegnato le dimissioni dai rispettivi incarichi.

Fatali per il primo cittadino sono state le defezioni di due consiglieri di maggioranza.  Si tratta di Marcello Antelmi (Democrazia Cegliese) e Giovanni Gianfreda, passato nel gruppo Democrazia Cegliese dopo una militanza fra le file di Forza Italia, partito al quale lo stesso Caroli aveva aderito nel maggio 2018. Compatti i sette consiglieri d’opposizione: Domenico Convertino, Pasquale Santoro, Riccardo Manfredi, Gianluca Argentieri, Pietro Mita, Nicola Trinchera, Rocco Marrazza.

Caroli, riconfermato sindaco nel giugno 2015, era al suo secondo mandato. Come da prassi, nelle prossime ore il prefetto di Brindisi scioglierà il consiglio comunale e nominerà un commissario che reggerà l’amministrazione comunale per gli affari correnti, fino alle prossime elezioni, già previste per la primavera 2020. 

Il premier Conte a Ceglie Messapica

La scorsa settimana Ceglie Messapica aveva attirato l'attenzione dei media nazionali per aver ospitato il premier Giuseppe Conte, protagonista per il secondo anno consecutivo di un confronto pubblico con il direttore di Affaritaliani.it, nonché consigliere comunale di maggioranza, Angelo Maria Perrino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento