Ferrarese: “Proseguo con il laboratorio”

BRINDISI – Massimo Ferrarese respinge ogni ipotesi che lo vedono in trasferimento verso il centrodestra di Raffaele Fitto. Gli apprezzamenti del presidente della Provincia di Lecce, Antonio Maria Gabellone, sarebbero solo tali, e non prefigurano alcun cambio di linea.

Massimo Ferrarese, fondatore di Noi Centro

BRINDISI – Massimo Ferrarese respinge ogni ipotesi che lo vedono in trasferimento verso il centrodestra di Raffaele Fitto. Gli apprezzamenti del presidente della Provincia di Lecce, Antonio Maria Gabellone, sarebbero solo tali, e non prefigurano alcun cambio di linea. Anzi Ferrarese annuncia di volere ripartire da quel “laboratorio” che invece il voto del 24 e 25 febbraio a Brindisi ha travolto, penalizzandone gli attori, e anche se il centro cui fa riferimento Ferrarese non esiste più, ad eccezione di Mario Monti.

“Un semplice attestato di stima, seppur apprezzato, da parte di importanti esponenti del Pdl, nei confronti della mia persona e del mio operato, è stato visto, in maniera distorta, come una mia apertura verso la destra”, scrive su Facebook l’ex presidente della Provincia, respingendo ipotesi di ogni genere.

“Quando decisi di creare il 'laboratorio' – dice ancora Ferrarese attribuendosene la paternità -  lo feci con spirito innovativo. Adesso, sono sempre legato a quella idea e intendo far sì che il movimento si sviluppi ancora maggiormente a livello regionale, rimanendo coerente a quella linea politica da me voluta, quattro anni fa, che prevedeva di unire, intorno a 'Noi Centro', la parte più responsabile e riformatrice della politica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Banditi nel McDonald's del Brin Park affollato di bambini

  • Incendio in un condominio, in salvo persone bloccate

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

  • Sorpreso in piazza con 21 grammi di cocaina: arrestato brindisino

  • Oltre 40 grammi di cocaina nascosti in cucina: arrestato un operaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento