Gestione commissariale: riecco Pezzutto

BRINDISI- Una cosa è certa, non sarà il commissario che si limiterà a garantire la sola gestione ordinaria di Palazzo di Città. Dopo sette anni e mezzo torna al comune di Brindisi il commissario prefettizio Bruno Pezzuto. Allora fu lui a consegnare a Domenico Mennitti la Città dopo la gestione commissariale seguita al terremoto giudiziario che si abbattè sulla giunta Antonino, oggi è stato il sindaco uscente Domenico Mennitti a rimettere nelle sue mani le sorti del capoluogo.

Il Comune di Brindisi

BRINDISI- Una cosa è certa, non sarà il commissario che si limiterà a garantire la sola gestione ordinaria di Palazzo di Città. Dopo sette anni e mezzo torna al comune di Brindisi il commissario prefettizio Bruno Pezzuto. Allora fu lui a consegnare a Domenico Mennitti la Città dopo la gestione commissariale seguita al terremoto giudiziario che si abbattè sulla giunta Antonino, oggi è stato il sindaco uscente Domenico Mennitti a rimettere nelle sue mani le sorti del capoluogo.

“Corsi e ricorsi della storia, per parafrasare Gian Battista Vico”. Pezzuto e Mennitti hanno discusso dei problemi più impellenti che la gestione commissariale sarà chiamata ad affrontare. Parte così la gestione commissariale e durerà sino alla prossima primavera, quando tra aprile e giugno potranno tenersi le elezioni. Pezzuto questa città la conosce bene, visto già la sua esperienza passata, conosce la macchina amministrativa e burocratica.

Ha solo cambiato sede, il suo ufficio è a Palazzo Nervegna. Non solo una gestione ordinaria, visto i tanti mesi in cui è chiamato amministrare. Il nuovo commissario – che era in pensione - è consapevole che sarà chiamato a prendere anche importanti decisioni: “Verranno al pettine tante problematiche”, dice ai giornalisti. Dai lavori pubblici alle esigenze sociali queste le direttive che seguirà.

Per quanto riguarderà la continuità con Mennitti, è stato chiaro, prenderà le decisioni valutandole una alla volta, quelle buone per la città saranno adottate, le altre invece rigettate. Nel corso del suo mandato conterà sulla collaborazione dell'apparato burocratico che già conosce, anche se intende incontrare anche le forze politiche per un confronto sui temi più stringenti. Dopo l'incontro con i rappresentanti degli organi di informazione ha rivolto una lettera ai cittadini di Brindisi.

“Ho nuovamente l’onore – afferma il dott. Pezzuto – dopo l’esperienza del 2003/2004, di assumere, per incarico governativo, la responsabilità della gestione straordinaria della civica Amministrazione di Brindisi a seguito delle dimissioni del Sindaco onorevole Domenico Mennitti, a cui va il mio sentito beneaugurante saluto, anche per la nostra risalente amicizia”.

“Sono consapevole della gravosità dell’impegno non solo per le ordinarie complesse problematiche di un Comune capoluogo, ma anche per le ben note contingenti difficoltà economiche nazionali ed internazionali che aggravano le criticità sociali, richiedendo maggiori interventi risolutivi da parte dei pubblici poteri. Perciò, anche per i miei antichi legami professionali con Brindisi, a cui mi sento profondamente legato, spenderò ogni mia possibile risorsa per corrispondere al meglio alle necessità della generosa e laboriosa comunità brindisina”.

“Confido – conclude il Prefetto Pezzuto – nella comprensione e nella collaborazione di tutti, convinto che un impegno comune potrà portare positivi risultati corrispondenti alle legittime aspettative della nostra collettività. Con questi sentimenti, nell’avviare il mio impegno amministrativo, rivolgo a Voi tutti il mio più cordiale saluto, con l’augurio di ogni benessere”. In tarda mattinata il Prefetto Pezzuto si è recato in Prefettura per incontrare il Prefetto di Brindisi Nicola Prete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Grave aggressione contro operatori del 118: danneggiata un'ambulanza

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento