Giunta regionale, scambio di deleghe

BARI - Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, ieri ha effettuato una rimodulazione delle deleghe assessorili della sua giunta. Sono quattro gli assessori che hanno ceduto o acquisito diverse deleghe. L'assessore all'Ambiente, Lorenzo Nicastro, Italia dei Valori, cede la delega alle Foreste all'assessore alle Politiche agricole, Dario Stefano, La Puglia per Vendola.

Il governatore Vendola

BARI - Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, ieri ha effettuato una rimodulazione delle deleghe assessorili della sua giunta. Sono quattro gli assessori che hanno ceduto o acquisito diverse deleghe. L'assessore all'Ambiente, Lorenzo Nicastro, Italia dei Valori, cede la delega alle Foreste all'assessore alle Politiche agricole, Dario Stefano, La Puglia per Vendola.

Maria Campese, invece ( Federazione della Sinistra) lascia le deleghe al Personale e alla Semplificazione e acquisisce quelle degli Affari Generali, Contratti, Appalti e Contenzioso, deleghe che deteneva in precedenza l'assessore Marida Dentamaro (Pd). Quest'ultima a sua volta acquisisce le delega al Personale, lascia anche la delega al Sud e ai rapporti con la Commissione Europea che rimangono nella competenza diretta del presidente così come la delega alla Semplificazione.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapinato al passaggio a livello mentre trasportava carni per i clienti

    • Cronaca

      Giuseppe riarrangia una hit di Don Backy: sul web il duetto

    • Cronaca

      "Truffa dello specchietto", nomade siciliano arrestato in flagrante

    • Cronaca

      A Torchiarolo installate colonnine per la raccolta dell'olio vegetale esausto

    I più letti della settimana

    • La sfiducia non passa: la Carluccio resta in sella grazie anche al suo voto

    • La fatina con la bacchetta magica e il dissesto del Comune di Brindisi

    • Teatro Verdi: il legale della dirigente licenziata smentisce il Comune

    • "Noi non siamo iscritti alle correnti ma al Pd, e non vogliamo scissioni"

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento