Il Tar sospende la messa in mora di Rollo

BARI - La seconda sezione del Tar di Bari ha sospeso sino al 25 luglio, data fissata per la trattazione del ricorso nel merito, della deliberazione del Consiglio regionale con cui si intimava a Rollo di optare tra la carica all'Asi di Brindisi e quella di consigliere regionale.

Palazzo del Consiglio regionale pugliese

BARI - La seconda sezione del tar di Bari ha sospeso sino al 25 luglio, data fissata per la trattazione del ricorso nel merito, della deliberazione del Consiglio regionale in data 11 giugno 2013, n. 174, con cui si intimava a Rollo di optare tra la carica di presidiente del Consorzio Asi di Brindisi e quella di consigliere regionale. La decisione è stata presa con decreto del consigliere delegato Giuseppina Adamo. Resta da vedere se il provvedimento avrà effetto anche sull'ordine del giorno di lunedì 8 luglio della seduta del consiglio regionale, che prevede al primo punto la decadenza di Rollo da consigliere regionale.

La sintesi della questione è la ravvisata incompatibilità dell'incarico di presidente dell'Asi, organo sottoposto al controllo della Regione, con quella di consigliere regionale (quindi di controllore dell'Asi). Sul caso, interviene anche Brindisi Bene Comune con una breve nota: "La politica e i politici, ancora una volta hanno perso un'occasione per cercare di accorciare quell'enorme distanza che ormai separa i cittadini dalla politica", attacca il comunicato della lista ambientalista.

"Ci riferiamo alle vicende di Marcello Rollo, consigliere regionale nonché presidente dell'Asi, ente sottoposto al controllo della stessa Regione Puglia. Al di là dei tecnicismi, delle norme e dei successivi ricorsi al Tar, ci sembra che l'etica pubblica, la correttezza e il buon senso debbano guidare l'azione di chi fa politica e che quindi in un paese normale qualunque politico non dovrebbe gareggiare nell'occupare quanti più posti di potere possibili, ma dedicare invece le proprie competenze ed energie per meglio svolgere l'incarico che gli viene assegnato", prosegue la nota di Brindisi Bene Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Chiediamo quindi a Marcello Rollo, che oggi occupa due poltrone importanti e di grandi responsabilità, e che come tutti noi ha una giornata di sole ventiquattro ore, di scegliere se vuol essere consigliere regionale per rispettare il mandato dei 4000 elettori che hanno creduto in lui o se ritiene di essere più utile come presidente dell'Asi designato dagli enti locali. Ma comprenderà - conclude il commento della lista guidada da Riccardo Rossi - il consigliere e presidente Rollo che occorre scegliere e che la stagione dell'occupazione di tutte le poltrone è terminata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo operatore 118 positivo, ora screening urgente per tutti"

  • Una brindisina in Olanda: "Viviamo col terrore del contagio. Il Lockdown è una fortuna"

  • Coronavirus: 22 nuovi contagi e un decesso in provincia di Brindisi

  • Controlli anti contagio: multati un barbiere e il suo cliente a Brindisi

  • Coronavirus: trend in calo in Puglia, nel Brindisino altri 12 contagi

  • Morto a Milano finanziere positivo originario di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento