Francavilla, due interrogazioni del Pd. Mesagne, Matarrelli sul tema salute

I democratici: "Si applichi la legge Rutelli, un albero per ogni nato". Il candidato sindaco: "Potenziare il Pta"

Francavilla Fontana: due interrogazioni del Pd

Il Partito Democratico di Francavilla Fontana ha presentato una Mozione a firma del proprio Capogruppo in Consiglio Comunale Nicola Cavallo ed una Interrogazione a firma del proprio Consigliere Maurizio Bruno, mediante le quali al Sindaco e al Presidente della massima assise cittadina si chiede nel primo caso di dare corso alla cd. Legge Rutelli ((L.n. 113/92), ovvero alla piantumazione di un albero per ogni nato/a in Città nel corso del 2019 ed anche all’Assessore ai Lavori Pubblici, nel secondo caso, quale criterio di ordinaria priorità sia stato adottato in merito ai lavori di riqualificazione della rete urbana riguardante Largo Umberto Salerno rispetto ad altre pubbliche vie in peggior stato manutentivo e maggior presenza abitativa.

“Il verde costituisce patrimonio irrinunciabile e la sua salvaguardia e valorizzazione costituisce priorità assoluta per ogni amministrazione pubblica – argomenta nel suo scritto Nicola Cavallo – inoltre l’incentivazione di aree verdi  e pedonali vivibili migliora la qualità dell’aria, abbatte l’inquinamento atmosferico, fa diminuire malattie cardio-vascolari, respiratorie e circolatorie.”

“L’Amministrazione, dunque, elabori un piano che preservi il patrimonio di alberi esistente – rilancia e conclude il Capogruppo Pd – imponendo una politica di forestazione urbana identificando tutti i luoghi dove  impiantare nuovi alberi, anche in terreni di proprietà privata, istituendo premi ed incentivi, con preferenza per Axero riccio, Paulonia, Betulla verrucosa, Cerro, Ginkgo Biloba, Tiglio nostrano.”

Altrettanto argomentata l’Interrogazione del Consigliere Bruno. “Secondo un computo approssimativo, Largo Umberto Salerno è esteso circa 900 mq. Laddove, invece, si tenesse conto dei criteri resi noti dal Sindaco in occasione di intereventi personali su social e stampa, si era indotti a pensare che la priorità fosse quella della pubblica sicurezza e della pubblica fruibilità – spiega Maurizio Bruno  puntualizzando “a mero titolo esemplificativo, che una strada molto trafficata e allo stesso tempo disastrata come Via Arciprete Quaranta, è estesa circa 500mq, ovvero, quasi la meta del predetto Largo”. 

Mesagne, Matarrelli: “Il sindaco ha il dovere di promuovere la salute”

“La norma stabilisce che il sindaco è autorità sanitaria locale, quindi ha competenze per legge in questa materia, più di ogni altro. Per cui ogni primo cittadino ha il dovere di promuovere la salute nella propria comunità”: Toni Matarrelli, candidato sindaco di Mesagne per la coalizione “Insintonia”, conclude con queste parole il quinto e ultimo incontro con la città, quello dedicato a temi delicatissimi quali la sanità e la cittadinanza attiva. “Spesso i sindaci sottovalutano o perdono di vista la loro responsabilità di tutelare la salute con la collaborazione delle istituzioni del territorio”, puntualizza Matarrelli.

0-4

Nell’incontro, che ha visto la partecipazione di esperti, associazioni e tanti cittadini, si è parlato molto della valorizzazione dell’ex ospedale di Mesagne, divenuto Presidio territoriale di assistenza: “E’ una struttura che dovrebbe svolgere funzioni importanti ma che di fatto ancora non ne ha”, aggiunge Matarrelli. “Il compito del sindaco è anche quello di sollecitare il direttore generale della Asl affinché mantenga gli impegni assunti in questo territorio”.

Si è parlato anche di cittadinanza attiva, un capitolo importante nel programma di coalizione. Tra gli obiettivi, la creazione di comitati di quartiere, il potenziamento del Consiglio comunale dei ragazzi e una campagna contro la ludopatia.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento