Molfetta: "Guardo avanti con la coscienza a posto, nessun rimpianto"

Lettera di ringraziamenti dell'ormai ex sindaco di Mesagne, Pompeo Molfetta, sfiduciato da sette consiglieri di maggioranza e da due del Pd

Riceviamo e pubblichiamo un intervento dell’ormai ex sindaco di Mesagne Pompeo Molfetta, sfiduciato da sette consiglieri di maggioranza e da due del Pd che oggi si sono presentati dal notaio, per rassegnare le dimissioni

Alla fine di questa mia esperienza amministrativa sento il dovere di ringraziare tutti coloro, che a vario titolo, in questo tempo, hanno offerto il loro impegno a servizio del bene comune per la nostra Città.

Ringrazio i rappresentanti dalle forze  dell’ordine: Sua Eccellenza il Prefetto dr. Valenti, il sig. Questore dr. Masciopinto, il Comandante Provinciale dei Carabinieri col. De Magistris, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza col. Manno, il Maresciallo Taurisano, il Comandante Libascio e la dr.ssa Cotardo, con tutti ho avuto rispettosi e cordiali rapporti di collaborazione a tutela dell’ordine pubblico e della legalità.

Ringrazio sua eccellenza l’Arcivescovo Mons. Caliandro e tutto il clero della nostra comunità per l’alto contributo che quotidianamente offrono per il progresso civile e morale .

Ringrazio l’intero corpo associativo mesagnese nelle sue varie articolazione che rappresenta il cuore ed il motore vero della nostra collettività e che è esempio fertile di civismo e di solidarietà.

Ringrazio le istituzioni scolastiche per l’alta funzione educativa che svolgono in favore dei nostri ragazzi. Nei giovani ripongo inalterata tutta la mia fiducia e la mia speranza per un futuro migliore.

Ringrazio il Presidente del Consiglio avv. Semeraro e tutti quei consiglieri comunali che si sono prodigati per dare lustro e onorabilità ad una istituzione fondamentale per il nostro ordinamento e che, come tutti gli strumenti di rappresentanza democratica, è oggi fortemente in crisi.

Ringrazio tutti gli assessori che hanno collaborato con me certamente ed esclusivamente con spirito di servizio. Ringrazio il Segretario Generale e tutto il personale dipendente del Comune di Mesagne e soprattutto coloro che ogni giorno rispondono  al dovere morale di servire i propri cittadini.

Ringrazio infine tutti i mesagnesi per la fiducia a suo tempo accordatami che ho cercato di onorare dispiegando tutte le mie energie senza risparmiarmi, cercando sempre di servire il mio paese nel rispetto dei valori costituzionali, delle leggi dello stato, dei  miei principi morali e della dignità e umanità di tutti.

Ora riprendo un po’ della mia vita, la mia professione, l’impegno sociale e politico di sempre e guardo avanti con la coscienza a posto e senza rimpianti.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento