Il comizio di Salvini costa le deleghe ad Adriana Balestra

Il presidente della Provincia di Brindisi, Riccardo Rossi, annuncia il ritiro delle deleghe alla consigliera di Francavilla Fontana

BRINDISI – Ci ha rimesso già le deleghe che le erano state affidate, l’avvocato Adriana Balestra, eletta consigliera provinciale nelle elezioni di secondo grado di marzo, per quella partecipazione martedì 21 marzo al comizio elettorale di Matteo Salvini a Ostuni (perché tenuto come leader della Lega, e non come ministro dell’Interno). Cosa che aveva sorpreso e irritato Domenico Attanasi, cui fa capo la lista Idea con cui la Balestra è stata eletta in precedenza consigliera comunale a Francavilla Fontana, nella maggioranza che sostiene il sindaco Antonello Denuzzo, il quale a sua volta aveva chiesto immediati chiarimenti.

Adriana Balestra-3In conseguenza di ciò, e dell’esito del confronto sia col sindaco di Francavilla che con i vertici di Idea, Adriana balestra si era poi dichiarata indipendente dal proprio gruppo consiliare, dicendosi anche pronta a dimettersi dal consiglio provinciale. Per questo oggi il presidente della Provincia, Riccardo Rossi, nelle more della definizione ufficiale della questione, ha annunciato che lunedì prossimo 27 maggio firmerà un decreto di ritiro delle deleghe “all’Edilizia scolastica e alla Rete scolastica alla consigliera provinciale Adriana Balestra, eletta il 31 marzo scorso nella lista “Provincia di Brindisi con Rossi”. Le deleghe erano state ufficializzate nel corso del consiglio provinciale del 19 aprile scorso. Si resta in attesa delle future decisioni che assumerà la stessa consigliera provinciale”.

Ma la strada per Adriana Balestra sembra segnata. Idea in un comunicato dei giorni scorsi aveva puntualizzato che il movimento “non ha alcun punto di contatto o anche solo di mera condivisione ideale con il partito politico denominato Lega - Salvini Premier. Il movimento politico Idea, che non costituisce un mero cartello elettorale, si riconosce sin dalla sua costituzione avvenuta nel 2013 nei valori della solidarietà, della coesione sociale, della valorizzazione delle competenze e del merito, condannando espressamente ogni forma di discriminazione, demagogia o populismo”.

Valori antitetici con quelli propugnati nei fatti da Matteo Salvini. “Per questi motivi, eventuali esternazioni personali dei singoli aderenti al movimento che si pongano in antitesi con i predetti valori di riferimento saranno sottoposte al vaglio del direttivo e di tutto il gruppo dirigente e consiliare del movimento per le successive determinazioni”. Quindi un preavviso di provvedimenti, anticipati dall’abbondono di Idea da parte della consigliera comunale e provinciale Adriana Balestra. Si dimetterà anche dalle cariche elettive?

                                   

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento