A Carovigno si insedia oggi il nuovo sindaco di centrosinistra

La proclamazione di Massimo Lanzilotti, vittorioso già al primo turno, oggi alle 18 in municipio

CAROVIGNO - Si è insediato ufficialmente oggi il nuovo sindaco di Carovigno, il commercialista Massimo Lanzilotti. La cerimonia della proclamazione si è svolta ell'aula consiliare del Comune. Lanzilotti ha ricevuto le consegne dal commissario prefettizio Onofrio Padovano, che ha retto l'amministrazione comunale nei mesi successivi alla caduta dell'ultima giunta di centrodestra guidata da Carmine Brandi, e determinata dal conflitto divenuto insanabile con l'ala prevalente della maggioranza, quella dei fittiani legati all'ex sindaco, ed ora anche ex senatore, Vittorio Zizza.  Lanzilotti ha ottenuto il plenum dei voti al primo turno, evitando così il ballottaggio con l'avversario Tonino Pagliara, prescelto da Zizza.

Proclamazione Massimo Lanzilotti-2

Lanzilotti ha riportato al governo della cittadina, dopo molti anni, un'amministrazione di centrosinistra che dovrà dimostrare di essere in grado di determinare il cambiamento atteso dagli elettori, e soprattutto di liberare la cosa pubblica da quei vincoli oscuri ed interessi privatistici in conflitto tra loro, e da una interminabile stagione di attentati ed intimidazioni. Il buon governo del territorio, un nuovo e adeguato strumento urbanistico dovranno perciò essere i primi segnali della svolta, perchè Carovigno può trovare lavoro e serenità anche solo nella corretta tutela e valorizzazione del proprio patrimonio turistico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Rita De Vito: “Impossibile adeguare i miei valori alle direttive del Pd”

  • Politica

    I silenzi nuocciono gravemente alla salute di questa giunta

  • Opinioni

    Capannone Montecatini tra vecchie e "nuove" ma inattuali idee

  • Cronaca

    "Perché pagare se non ho mai ricevuto servizi?" Accolto ricorso contro Arneo

I più letti della settimana

  • Inseguimento tra carabinieri e Giulietta finisce con tamponamento e arresto

  • Notte di fuoco tra Commenda e Sant’Elia: arrestato un brindisino

  • Furgone si ribalta sulla 379: un morto e un ferito

  • Caso Cucchi, rimosso uno striscione contro il carabiniere brindisino

  • L'auto finisce fuori strada: due ragazzi in ospedale

  • Scu, estorsioni alla festa patronale: anche in Appello chieste condanne per 27 brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento