Provincia: mini rimpasto a tappe

BRINDISI - Mini rimpasto alla Provincia di Brindisi. Ufficializzata la staffetta in seno ai “Noi centro”. E a gennaio toccherà al Partito socialista. Il presidente Massimo Ferrarese nella giornata di ieri ha nominato assessore Christian Romano, già consigliere provinciale del partito “Noi Centro”. Il 32enne imprenditore brindisino prende il posto del dimissionario sindaco di Oria, Cosimo Pomarico.

Giuseppe Tanzarella

BRINDISI - Mini rimpasto alla Provincia di Brindisi. Ufficializzata la staffetta in seno ai “Noi centro”. E a gennaio toccherà al Partito socialista. Il presidente Massimo Ferrarese nella giornata di ieri ha nominato assessore Christian Romano, già consigliere provinciale del partito “Noi Centro”. Il 32enne imprenditore brindisino prende il posto del dimissionario sindaco di Oria, Cosimo Pomarico.

“A lui - ha sottolineato Ferrarese , riferendosi all'amministratore uscente - va il ringraziamento per il proficuo lavoro svolto nell’esecutivo provinciale”.

Poche righe e nessun cenno né alla delega che assumerà il neo assessore né a quello che da qui a qualche settimana accadrà anche tra le fila del Partito socialista, con l’assessore ai Trasporti Donato Baccaro, sindaco di Cisternino, destinato a lasciare il passo all’attuale consigliere provinciale Vitantonio Caliandro, ex primo cittadino di Villa Castelli.

Una girandola di incarichi, dunque, con riflessi anche tra i banchi del Consiglio provinciale, dove a seguito della scalata di Romano alla Giunta, esordirà a breve il primo dei non eletti della lista di “Noi centro”, ossia il consigliere comunale di Francavilla Fontana Camillo Camassa.

Contestualmente all’ingresso di Caliandro in Giunta, invece, avverrà a gennaio un altro esordio tra gli scranni dell'assemblea: quello dell’avvocato Giuseppe Tanzarella, figlio del sindaco di Ostuni (nonchè segretario provinciale del partito), Domenico Tanzarella, e secondo dei non eletti nella lista dei socialisti. Tanzarella junior subentrerà al posto del primo dei non eletti, l’avvocato Nicola Santoro, anch’egli ostunese, entrato nel frattempo a far parte del Consiglio di amministrazione del Consorzio Asi di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento