Slitta il Consiglio comunale sulle convenzioni: non più il 9, si terrà il 16 dicembre

BRINDISI – E' stato rinviato a giovedì 16 dicembre il consiglio comunale monotematico fissato per discutere di “questioni energetiche”. In parole povere, di convenzioni. Ma sulla scelta della data non sono mancate le polemiche, anche perchè il presidente del Consiglio comunale Giampiero Pennetta non ha affatto revocato la seduta del 9 dicembre, inizialmente fissata.

Giampiero Pennetta

BRINDISI – E' stato rinviato a giovedì 16 dicembre il consiglio comunale monotematico fissato per discutere di “questioni energetiche”. In parole povere, di convenzioni. Ma sulla scelta della data non sono mancate le polemiche, anche perchè il presidente del Consiglio comunale Giampiero Pennetta non ha affatto revocato la seduta del 9 dicembre, inizialmente fissata.

Questo significa che giovedì prossimo Pennetta si presenterà regolarmente al suo posto, farà l'appello ma siccome non sarà raggiunto il numero legale, vi sarà l'aggiornamento alla settimana successiva.

Qualche settimana fa, nel corso di un Consiglio comunale, di fronte anche alle sollecitazioni dell'opposizione, era stato lo stesso presidente Pennetta a rassicurare i ragazzi di “No al carbone”, perennemente presenti a tutte le sedute (identico atteggiamento viene assunto in Consiglio provinciale) in attesa del Consiglio comunale monotematico sulle convenzioni. Il periodo fissato era relativo alla prima metà di dicembre, e per questo nei giorni scorsi un'intesa era stata raggiunta per discutere il 9 dicembre.

Ebbene, nella conferenza dei capigruppo tenutasi questa mattina a Palazzo di Città, c'è stato un cambio di programma, suggerito dal Pdl. Le motivazioni le ha spiegate il capogruppo Angelo Rizziello: “Il sindaco Mennitti non è presente in questi giorni a Brindisi, e non potrà relazione sull'argomento ai capigruppo prima di giovedì. A questo punto il rischio è che il 9 si tenga un Consiglio senza nemmeno essere stati resi edotti sulla situazione. Se a voi questo va bene, a noi no, e il Pdl non parteciperebbe ad una riunione del genere”. Rizziello si è detto favorevole invece all'ipotesi di rinvio, anche di una sola settimana. “Sono convinto – ha aggiunto - che dopo aver avuto la possibilità di ascoltare Mennitti e di essere adeguatamente documentati, anche il livello della discussione in aula possa trarne beneficio”.

Motivazioni, queste, che non hanno indotto il presidente a revocare il Consiglio del 9. D'accordo con gli altri capigruppo, si è così deciso di convocare comunque la seduta di giovedì prossimo, ma resta inteso che non vi sarà dibattito, perchè la maggioranza ha appunto annunciato di voler disertare l'appuntamento. Preso atto dell'assenza del numero legale, Pennetta aggiornerà il Consiglio a giovedì 16. Una settimana in più, ma la data della discussione è comunque vicina, e non vi sono ormai nemmeno più le ragioni per procrastinare ancora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

Torna su
BrindisiReport è in caricamento