La Bellanova all'Agricoltura, seconda brindisina dopo De Castro

La ministra originaria di Ceglie Messapica dirigerà il dicastero che fu già dell'economista e agronomo di San Pietro Vernotico

BRINDISI – Teresa Bellanova, 61 anni, nata a Ceglie Messapica, è il secondo ministro dell’Agricoltura made in Brindisi dopo Paolo De Castro di San Pietro Vernotico. Entrambi sono di area Pd.

La Bellanova proviene da una lunga esperienza della Federbraccianti della Cgil (oggi Flai), il sindacato che per decenni ha condotto una battaglia frontale contro il caporalato, sino a diventarne la coordinatrice regionale per la Puglia.

Dopo l’iniziale esperienza nel Brindisino, Teresa Bellanova lavorò in provincia di Bari, dove nel sud-est si concentrano le principali aziende del settore dell’uva da tavola, per poi passare all’impegno in provincia di Lecce, dove si è stabilita.

E’ stata vice ministro allo Sviluppo economico, ora diventa titolare del dicastero per le Politiche agricole in una fase complessa per il settore soprattutto nel Mezzogiorno, e in piena guerra dei dazi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A breve si saprà se nella squadra del secondo governo rientrerà nella lista dei sottosegretari il dirigente scolastico brindisino Salvatore Giuliano, sempre al Miur. Inutile ricordare che Ceglie Messapica è uno dei "luoghi" di Giuseppe Conte, visto che è la cittadina di origine del suo portavoce Rocco Casalino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Cellino San Marco. Una nuova tenda pneumatica per la Croce Rossa di Puglia

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

Torna su
BrindisiReport è in caricamento