Vertenza Telcom, la terza deroga Cigs non arriva: per 37 lavoratori mobilità alle porte

OSTUNI - “Cari collaboratori, con grande disagio ed estremo rammarico, l’azienda dopo lunghe trattative con le Organizzazioni Sindacali e l’Amministrazione Provinciale, sta procedendo ad intimare a 36 lavoratori il preavviso di licenziamento”. E’ quanto scrive in una lettera inviata a tutti i dipendenti, il presidente della Telcom, Raffaele Casale. Una doccia fredda, prenatalizia, per gli operai finiti in cassintegrazione dal 2008 e che già da gennaio potrebbero ritrovarsi in mobilità.