Assistenza domiciliare: come fare per accedere ai nuovi servizi

Le prestazioni, rivolte ad anziani e disabili non autosufficienti, sono realizzate direttamente nell’abitazione del richiedente

FRANCAVILLA FONTANA - Prende il via l’erogazione dei nuovi servizi di Assistenza domiciliare (Sad) e integrata (Adi). Le prestazioni, rivolte ad anziani e disabili non autosufficienti, sono realizzate direttamente nell’abitazione del richiedente al fine di garantire alle persone di restare nel proprio ambiente domestico.

Per l’accesso al servizio, che sarà erogato dall’Ambito Territoriale Sociale di Francavilla Fontana, potranno essere utilizzati i Buoni Servizio Anziani e Disabili finanziati dalla Regione Puglia e dall’Unione Europea.

Le domande di Buono servizio da parte delle famiglie dovranno essere presentate entro le ore 12.00 di lunedì 30 settembre. In caso di ammissione al beneficio il buono servizio richiesto nella prima finestra temporale della quarta annualità, darà diritto ad una copertura della frequenza sino ad un massimo di 12 mensilità, dall’1 ottobre 2019 sino al 30 settembre 2020.

La domanda potrà essere presentata esclusivamente on-line sulla piattaforma telematica dedicata su Sistema Puglia. Per accedere al beneficio è necessario che il destinatario finale (persona con disabilità o anziano non autosufficiente) abbia 3 requisiti: possesso di un Pai (Piano assistenza individuale) in corso di validità, per l’accesso a prestazioni socio-sanitarie ex artt. 60, 60 ter, 88. Nel caso di accesso a prestazioni socio-assistenziali ex artt. 68, 87, 105, 106, possesso di una Scheda di Valutazione Sociale del caso in corso di validità; Isee ordinario del nucleo familiare in corso di validità non superiore a 40.000 euro; In aggiunta, nel solo caso di disabili adulti e anziani non autosufficienti, Isee ristretto in corso di validità non superiore a 10.000 euro (se persone con disabilità) e non superiore a 20.000 euro (se anziani non-autosufficienti over 65).

Nel corso della quarta annualità operativa 2019/2020, inoltre, vi sarà un’ulteriore finestra temporale in cui le famiglie potranno presentare domanda dall’ 1 febbraio 2020 al 31 marzo 2020, con validità massima del buono servizio per 6 mesi, a partire dall’ 1 aprile 2020, fino al 30 settembre 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi agli Uffici di Segretariato Sociale presso il Comune di Francavilla Fontana. L’Ufficio presenterà il catalogo delle cooperative erogatrici del servizio che la famiglia può in assoluta libertà di scelta individuare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

Torna su
BrindisiReport è in caricamento