Gestire il diabete: week-end in masseria per bambini e genitori

Evento organizzato da una pediatra del Camberlingo, con il supporto dell'associazione Delfini Messapici e di due sponsor

FRANCAVILLA FONTANA - Una carezza, un sorriso e tanto divertimento. Sono queste le parole chiave del camping rivolto a bambini diabetici, tenutosi presso la Masseria Chiancone Torricella durante il primo weekend di settembre. L’evento, organizzato dalla dott.ssa Susanna Coccioli, pediatra dell’Ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana, ha visto il supporto dell’Associazione “Delfini Messapici” e delle case farmaceutiche Medtronic ed Ascensia, per fornire alle famiglie dei giovanissimi pazienti un fine settimana all’insegna del supporto emotivo e dell’educazione alimentare, grazie all’equipe di psicologi e nutrizionisti, infermieri e volontari.

bambini diabete-2

Le attività del camping sono state molteplici: attività ludico-espressive hanno impegnato il tempo dei bambini con creazioni con la pasta di zucchero e disegni a “corpo libero”, liberando la prorompente energia che caratterizza tutti i piccoli. I genitori hanno potuto approfittare di percorsi psicologici ad hoc in cui hanno potuto esprimere tutte le problematiche ed i punti di forza che caratterizzano la gestione di un bambino con diabete mellito di tipo I.

bambini diabete 3-3

Ad oggi in Italia sono circa 20.000 i bambini e gli adolescenti affetti da diabete mellito di tipo I, una patologia di origine autoimmunitaria in cui vengono distrutte le beta-cellule pancreatiche che producono insulina. Il diabete è una malattia cronica che, tuttavia, permette di condurre una vita del tutto normale, grazie ad un appropriato autocontrollo, un'idonea terapia insulinica, una corretta alimentazione e sana attività fisica.

bambini diabete (2)-2-2

Il numero dei bambini che presentano questa diagnosi è in continuo aumento ma, grazie ai servizi presenti sul territorio, in particolare negli ospedali Perrino di Brindisi e Camberlingo di Francavilla Fontana, le famiglie non sono sole nell’affrontare la patologia, anzi,  possono trovare una vasta rete pronta a sostenerle nei momenti più complessi, apprezzando orgogliosamente il percorso di crescita dei propri piccoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Doppio inseguimento e lancio di chiodi dopo assalto a bancomat

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Operaio investito: un collega insegue auto pirata e la blocca

Torna su
BrindisiReport è in caricamento