Piccoli ulivi anti-Xylella a dimora per la Festa dell'Albero

Donati dai pensionati della Cgil agli allievi del 2° Istituto comprensivo di San Vito dei Normanni. Cerimonia il 21

SAN VITO DEI NORMANNI - I pensionati della Cgil hanno donato le piante, i giovanissimi studenti del secondo Istituto comprensivo di San Vito dei Normanni li metteranno a dimora: tutto avverrà nella mattinata del 21 novembre nel piccolo orto – giardino della scuola primaria Madre Teresa di Calcutta alla zona 167. Sono piccoli ulivi delle specie Leccino e Favolosa, quelle resistenti al batterio della Xylella.

Il secondo Istituto comprensivo aderisce così, per volontà del dirigente scolastico Pasquale Napolitano e del corpo docente, alle iniziative e allo spirito della Festa dell’Albero 2019, con il significativo progetto "Piantiamo il futuro. Coltiviamo la nostra identità". E il futuro è l’immenso patrimonio agrario e ambientale costituito dai nostri uliveti, che sono anche parte della nostra identità.

Locandina Festa dell'Albero II Istituto comprensivo San Vito dei Normanni-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La messa a dimora dei nuovi ulivi, quelli capaci di fermare da soli il batterio della Xylella, sarà un atto in grado di accrescere la coscienza civica degli allievi e la consapevolezza delle sfide anche ambientali che li attendono in questo territorio. Sfide che bisognerà accettare e condurre, e vincere, con gli strumenti della conoscenza e della concretezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

  • Cellino San Marco. Una nuova tenda pneumatica per la Croce Rossa di Puglia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento