Play Energy: premiata la scuola primaria Bozzano di Brindisi

Il concorso ha coinvolto, su tutto il territorio nazionale, oltre quindicimila alunni in più di settemila scuole

BRINDISI - Si è tenuta presso l’Istituto Comprensivo Bozzano di Brindisi la premiazione dei vincitori nazionali della XV edizione del concorso “PlayEnergy”, il progetto ludico-educativo promosso da Enel dedicato al mondo delle scuole in Italia e all’estero con l’obiettivo di informare e coinvolgere i giovani sui temi dell’energia e della tutela dell’ambiente.

La classe 3Cdella Scuola Primaria, guidata dall’insegnante Rosita Carluccio, si è aggiudicata il terzo posto nazionale con in progetto “Un mondo a due facce”. Gli studenti hanno realizzato un plastico rappresentante un mondo con due facce: da una parte c’è una “Terra felice”; dall’altra una “Terra in sofferenza”. Il progetto descrive tutte le azioni che nel futuro potrebbero portare il nostro pianeta ad essere «verde» oppure «nero».

“PlayEnergy ha come obiettivo stimolare nei giovani la consapevolezza del valore e dell’importanza delle scelte energetiche necessarie allo sviluppo del Paese – ha affermato Concetto Tosto, responsabile UB Brindisi – Con questa iniziativa cerchiamo di accrescere consapevolezza e responsabilità sulle tematiche ambientali e sul risparmio energetico, nonché promuovere sul territorio collaborazione fra scuola, cittadinanza ed Enel”.

“E’ fondamentale sensibilizzare i giovani verso le tematiche energetiche ed ambientali – ha dichiarato Girolamo Cosimo D’Errico, dirigente dell’Istituto - favorirne la conoscenza, incoraggiandoli ad affrontare la sfide del futuro, ossia riuscire a soddisfare la crescente domanda di energia, bilanciando le esigenze economiche, sociali con quelle ambientali. È nostro dovere, oggi, aiutare i ragazzi a prepararsi a fronteggiare tale sfida fornendo loro ogni strumento per acquisire le necessarie competenze e professionalità”.

PlayEnergy è l’iniziativa che Enel dedica alle scuole per costruire insieme un futuro sostenibile, innovativo e accessibile. Un futuro basato sulla conoscenza e sull’uso intelligente e creativo di tutte le risorse a cominciare dall’energia elettrica. Il gioco concorso accompagna gli studenti e i docenti in un percorso ricco di spunti, curiosità e informazioni per accrescere la consapevolezza del valore di questa importante risorsa e di tutto quello che rende possibile: dalle automobili elettriche alle case efficienti, dagli elettrodomestici intelligenti alle reti elettriche che funzionano come Internet, passando per le fonti rinnovabili che possono portare luce anche alle comunità lontane.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Scuola

    Settimana corta alla scuola media: "Docenti ignorati". E' scontro

  • Scuola

    Calendario scolastico 2017-2018: date inizio, fine, vacanze regione per regione

  • Scuola

    "Laurea in Scienze della Formazione? Discriminati in graduatoria"

  • social

    "Al Sud scarso impegno?": insegnante brindisina replica al ministro

I più letti della settimana

  • Prof sospesa a Palermo: la solidarietà degli studenti del Marzolla

  • Anche alunni di Carovigno all'iniziativa nazionale dedicata a Leonardo da Vinci

  • Scuola media Virgilio: oltre 900mila euro per renderla antisismica

  • Diffusione della legalità, un giorno in caserma per studenti di Carovigno

  • Stop a incuria e degrado: gli studenti adottano piazza Del Salento

  • Alunni ristrutturano aula inutilizzata: sarà dedicata ad attività musicali

Torna su
BrindisiReport è in caricamento