Progetto Erasmus, delegazione di 15 docenti e dirigenti stranieri in città

Provengono da Grecia, Bulgaria, Croazia, Francia, Spagna, Turchia è stata accolta con grande calore ed entusiasmo dagli alunni

BRINDISI - Lunedì 11 marzo scorso, presso la scuola Crudomonte di Brindisi, si è svolta la cerimonia di benvenuto per gli ospiti stranieri giunti in città con il progetto Erasmus Feel the Four Seasons Beyond the Walls. Il programma di mobilità, fiore all’occhiello dell’I.C. Sant’Elia-Commenda, è giunto al suo secondo e ultimo anno e continua a regalare nuove esperienze ed emozioni.

Una delegazione di 15 docenti e dirigenti provenienti da Grecia, Bulgaria, Croazia, Francia, Spagna, Turchia è stata accolta con grande calore ed entusiasmo dagli alunni della scuola Primaria e Secondaria di I grado del Comprensivo. Canti e attività laboratoriali sono stati appositamente organizzati dai docenti della scuola in collaborazione con l’associazione culturale di Brindisi “G. Frescobaldi”, il tutto sotto la supervisione della prof.ssa Paola Manfreda, docente della scuola secondaria e coordinatrice del progetto Erasmus.

erasmus a brindisi-2

Prima i canti e la colorata coreografia dei bambini della scuola primaria nel cortile della scuola e poi, all’interno, l’esibizione dell’eco-orchestra diretta dal prof. Mazzotta, una “speciale” orchestra dove i ragazzi suonano le buste di plastica che usiamo abitualmente per la raccolta dei rifiuti.

Il saluto ufficiale agli ospiti stranieri è arrivato con l’esecuzione dell’Inno di Mameli e dell’Inno alla gioia da parte degli alunni della prof.ssa Alessandra Mele accompagnati alla batteria dai giovanissimi musicisti Alessandro e Gabriele guidati dal maestro Fasulo della scuola Frescobaldi. I ragazzi hanno eseguito anche la canzone “Azzurro”, famosa in tutto il mondo quale omaggio al tema del progetto, le stagioni e la loro bellezza. Infine agli ospiti è stata offerta una fetta del nostra tradizione con la canzone “O surdato nnammurato” cantata dagli alunni del prof. Gregorio.

erasmus a brindisi1-2

A seguire un breve discorso della dirigente dell’Istituto con l’augurio di uno piacevole soggiorno nella nostra bellissima terra e un tour alla scoperta della scuola per  ricevere anche il saluto dei piccolini della scuola dell’Infanzia. La delegazione rimarrà a Brindisi per una settimana e per loro è stato preparato dalla prof.ssa Manfreda  un fitto e variegato programma. Non solo la visita della nostra città ma anche di Alberobello con i trulli patrimonio dell’Unesco, delle grotte di Castellana e di Matera, capitale della cultura 2019.

Non mancheranno interessanti attività a scuola come Italian MasterChef Competition durante la quale le mamme e le nonne insegneranno a fare la pasta, prodotto tipico delle nostra tradizione culinaria. E davanti a un piatto di orecchiette si condivide una cultura, si scambiano mondi, s'impara una lingua.

erasmus a brindisi4-2

E sabato 16 marzo, prima di ripartire, un prezioso regalo per gli alunni della scuola secondaria, un’imperdibile lezione con madrelingua spagnoli d’eccezione. L’istituto della dirigente, prof.ssa Lucia Portolano, vanta già due Erasmus al suo attivo e, in quest’ottica, l’attivazione di un corso di potenziamento dell’inglese e dei Pon di spagnolo e francese confermano l’attenzione della scuola alle lingue e alla comunicazione interculturale.

Chi è partito con l’Erasmus è tornato con un bagaglio di esperienze, competenze e relazioni che va ben oltre l’apprendimento di una lingua, e una serie di ricordi indimenticabili. Ma anche tutti gli alunni e i docenti che, senza viaggiare,  sono stati coinvolti nelle innumerevoli attività del progetto si sono sentiti più ricchi e hanno avuto l’occasione di riflettere sull’essere cittadini europei e sui nuovi orizzonti che un’Europa unita apre per il loro futuro.

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Frattura il naso e lo zigomo alla fidanzata, soccorsa da automobilista

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Chiuso sulla costa ristorante avviato senza autorizzazione comunale

  • Brindisi Multiservizi: ecco la graduatoria degli idonei all'assunzione

Torna su
BrindisiReport è in caricamento