Safer internet day anche per gli studenti del Giorgi

Il Safer internet day, giunto alla sua XVI edizione, si terrà martedì 5 febbraio in contemporanea con altri cento Paesi

BRINDISI - Martedì 5 febbraio, l’Italia celebra il Safer Internet Day, la giornata mondiale per la sicurezza online istituita e promossa dalla Commissione Europea, e in questa stessa giornata le studentesse e gli studenti dell’Itt “Giovanni Giorgi” di Brindisi, a partire dalle ore 9, incontreranno Walter Lombari, sovrintendente capo della polizia postale di Brindisi, che parlerà delle opportunità e dei rischi della rete Internet.

Il Safer internet day, giunto alla sua XVI edizione, si terrà martedì 5 febbraio in contemporanea con altri cento Paesi per far riflettere le ragazze e i ragazzi sull’uso consapevole della Rete e delle nuove tecnologie, ma anche per sensibilizzarli sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno affinché il Web sia un luogo sicuro e positivo, fonte di opportunità e non di rischi.

L’obiettivo delle attività, infatti, è di insegnare ai ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre rischi connessi al cyberbullismo e alla violazione della privacy altrui e propria.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Scuola

    Settimana corta alla scuola media: "Docenti ignorati". E' scontro

  • Scuola

    Calendario scolastico 2017-2018: date inizio, fine, vacanze regione per regione

  • Scuola

    "Laurea in Scienze della Formazione? Discriminati in graduatoria"

  • social

    "Al Sud scarso impegno?": insegnante brindisina replica al ministro

I più letti della settimana

  • "Al Sud scarso impegno?": insegnante brindisina replica al ministro

  • Fondi ristrutturazioni a rischio, preside contro la Provincia

  • Premio "liceali più meritevoli" a ex studentessa del liceo Lilla

  • Consiglio comunale dei ragazzi, tutto pronto per il ballottaggio

  • Consiglio comunale ragazzi: Pierluigi e Aurora i due candidati sindaco

  • Edilizia scolastica: il Comune ascolta le richiese dei presidi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento