Da lunedì il Festival della Cooperazione internazionale 2019

Sino al 13 ottobre, promosso da Aifo e Rids in partenariato con la Regione Puglia, i Comuni di Ostuni, Brindisi, Cisternino, Ceglie Messapica, Francavilla Fontana, e la Asl di Brindisi

Si svolgerà dal 7 al 13 ottobre 2019 il terzo Festival Nazionale della Cooperazione Internazionale, iniziativa promossa da Aifo (Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau), Rids (Rete Italiana Disabilità e Sviluppo, composta dalle onlus Aifo, Dpi Educaid, Fish), in partenariato con la regione Puglia, i Comuni di Ostuni, Brindisi, Cisternino, Ceglie Messapica, Francavilla Fontana, e la Asl di Brindisi.

Nella sua terza edizione, il Festival della Cooperazione Internazionale 2019 si snoda su tre assi tematici principali: il valore assoluto della persona umana, la valorizzazione della solidarietà come dimensione fondamentale delle comunità umane, la capacità inclusiva di uno sviluppo che non lasci nessuno fuori né indietro. Come sempre, la bussola del Festival sarà l’Agenda 2030 dell’Onu: i 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Onu saranno la trama di più di 30 eventi con ospiti internazionali.

Il primo appuntamento prevede il 7 ottobre una serata concerto preceduta da esperienze di cooperazione al femminile, proseguirà con iniziative dedicate all’educazione alla cittadinanza globale a Ostuni e Taranto, svilupperà nelle altre città approfondimenti dedicati a migrazioni, salute mentale, inclusione sociale delle persone con disabilità, finanza etica, alimentazione e agricoltura sostenibili, con ospiti prestigiosi ed esperienze sul campo.

Il Festival propone inoltre presentazione di libri, mostre fotografiche e interattive, spettacoli, il seminario partecipato “Educazione alla Cittadinanza Globale, Cittadinanza e Costituzione: la cooperazione didattica fra scuole e società civile” con crediti formativi per docenti patrocinato dall’Università del Salento il 10 ottobre e il corso di formazione con crediti Ecm“La salute dei migranti e dei rifugiati” l’11 ottobre, entrambi a Ostuni. Un’attenzione particolare sarà riservata nei vari appuntamenti alle relazioni pacifiche e solidali fra i popoli del Mediterraneo, anche attraverso proiezioni e momenti dedicati alla gastronomia.

Maggiori dettagli sui contenuti specifici del programma verranno offerti durante la conferenza stampa di illustrazione dell'intero progetto e sui social www.festivaldellacooperazioneinternazionale.it  /        www.facebook.com/FestivalCooperazione Il programma completo tuttavia è visionabile sul sito del festival. Contatti: Francesco Colizzi, coordinatore del Festival, francocolizzi.@virgilio.it, 335 7543784 - Gabriella Melli, segreteria operativa in Puglia, festival.cooperazione.internazionale@aifo.it, 389 4363739.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento