Alla Conca ricco “bottino” per il pesce mangia-plastica

Tanti i bambini che in spiaggia hanno raccolto in un’ora più di 50 sacchetti contenti bottiglie, bicchieri, contenitori di detersivi e tappi. All’opera nei fondali brindisini anche i sub ‘Ncilonauti del Marina di Brindisi Club

BRINDISI- Agli occhi apparentemente divertente, ha già riempito la sua pancia con una gran “bottino” di plastiche e micro-plastiche: è partita oggi la Festa itinerante con il pesce mangia-plastica nella striscia sabbiosa sulla scogliera accanto alla “Conca”, organizzata dal Comune di Brindisi con il contributo di Ecotecnica. Tanti, tantissimi i bambini accorsi che, giocando e sensibilizzandosi, hanno contribuito a rendere più pulita la spiaggia in cui ogni giorno fanno i loro castelli di sabbia.

Un’ottima occasione di educazione ambientale quella voluta dal sindaco Riccardo Rossi: « Noi sappiamo che è un tema molto sentito quello di difendere il mare soprattutto della plastica, un problema a livello globale che stiamo cercando, in maniera giocosa, di portare all’attenzione dei più piccoli. E sicuramente cercheremo di portarla avanti negli anni».

Il pesce mangia-plastica farà tappa in tutte le spiagge e gli stabilimenti balneari brindisini ed è importante partecipare a questa campagna in difesa del mare perché, sottolinea l’assessore all’Ambiente, Roberta Lopalco «Oltre a essere un progetto itinerante per la sensibilizzazione al rispetto del mare, l'iniziativa rientra nella campagna “Keep plastic e salva il mare” lanciata da Corepla, Regione Puglia e Ager Puglia che mette in concorso Brindisi con Molfetta, Barletta, Manfredonia, Castellaneta e Santa Cesarea Terme».

Infatti, chi fra questi sei comuni pugliesi avrà differenziato più plastica fino al 18 agosto 2019 vincerà un parco giochi per la città, realizzato in plastica riciclata. A contribuire alla giornata di raccolta plastica, oggi, anche il gruppo sub ‘Ncilonauti del Marina di Brindisi Club che sta andando a caccia di rifiuti nel fondale marino e il gruppo di volontari PuliAmoilMareBrindisi. Raccolti a ora oltre 50 sacchi di rifiuti in plastica grazie agli strumenti forniti da Ecotecnica come i guanti in lattice e piccoli rastrelli per i bambini.

Inoltre fino al 18 agosto in città ci saranno dei punti raccolta plastica per permettere di differenziare anche negli spazi pubblici: al quartiere Paradiso su strada per Contardo presso il Cag; al quartiere Casale in via Duca degli Abruzzi presso il bar la Capannina, in Centro a Piazza Mercato, al quartiere Bozzano in viale Germania presso Suissè Caffè, al quartiere Sant'Elia in via Mantegna presso Parco Buscicchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

  • Nuova allerta arancione per lo scirocco nella giornata di mercoledì

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento