Brindisi a Natale 2017: menu ricco di eventi per famiglie e bambini

E’ stata presentata stamani la rassegna di eventi natalizi organizzati dal Comune di Brindisi e dalla Fondazione Nuovo teatro Verdi. Si parte il 6 dicembre con una festa nel bastione San Giocomo. SI finisce il 6 gennaio con la festa della Befana

BRINDISI – Il Comune di Brindisi e la Fondazione Nuovo teatro Verdi hanno allestito un menu ricco di eventi per famiglie in vista del Natale 2017. La rassegna è stata presentata questa mattina nella sala della Colonna di Palazzo Granafei-Nervegna, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il commissario straordinario del Comune di Brindisi, Santi Giuffré, il direttore artistico del Nuovo Teatro Verdi, Carmelo Grassi, il sub commissario vicario, Onofrio Vito Padovano, l’amministratore unico di Energeko, Antonio Galati, la critica e curatrice d’arte contemporanea, Dores SacquegnaUn caleidoscopio di iniziative a misura di grandi e piccoli per riscoprire l’atmosfera del periodo natalizio nelle piazze e nelle strade, nel c. uore del centro storico. È questa la formula della nuova edizione di «Brindisi a Natale».

Video: "Aperti alle proposte di privati e associazioni"

«Una rassegna pensata per animare le vie del centro storico - ha esordito il commissario straordinario Santi Giuffrè - fino a gennaio tra spettacoli teatrali, musica, mostre, tradizioni, spazi per l’infanzia e la solidarietà. Anche in questo caso abbiamo trasformato la necessità in virtù alla luce delle poche risorse a disposizione. Tuttavia, la rassegna consegna alla città diverse iniziative in grado di interpretare lo spirito della festa dal punto di vista della comunità». 

Brindisi a Natale 2017-2

«Abbiamo pensato a tutti - ha continuato Carmelo Grassi, il quale ha presentato nel dettaglio tutti gli appuntamenti del cartellone - nell’idea di ripercorrere i segni tradizionali della festa, di portare nelle strade e nelle piazze le giuste atmosfere del periodo, di creare momenti nei quali la comunità possa godere dei luoghi, infine di regalare ai più piccoli, i veri protagonisti, spazi dedicati ai giochi e al divertimento».        

«Con “Frammenti senza tempo” - ha aggiunto Dores Sacquegna, curatrice del progetto - vogliamo immaginare un paesaggio sonoro, visivo e immersivo nell’arte contemporanea. Un mese nelle sale espositive di Palazzo Nervegna per interrogare le diverse facce dell’identità del territorio attraverso il linguaggio di tanti artisti, nazionali e internazionali. Un percorso originale nelle forme espressive e performative che segnano l’imprinting di più interpreti dell’arte contemporanea. Tutto da scoprire». 

«Siamo in dirittura d’arrivo - ha concluso Antonio Galati - per l’installazione delle luminarie nel centro della città. Rimane da allestire solo un breve tratto di corso Roma. La vestitura luminosa riguarderà i corsi e il lungomare con la proiezione di scene della Natività sulla Scalinata Virgilio. Oltre all’albero nel cuore della città, le luci faranno da cornice al nostro Natale e da fregio originale alle facciate di luoghi simbolo della comunità, come Palazzo Nervegna e il Teatro Verdi».  

Il programma degli eventi

Dunque, occasioni che si distribuiscono nelle settimane della festa avvolgendo la città e i suoi luoghi di un’aura magica ed esclusiva: come il Bastione San Giacomo, che per un mese intero, dal 6 dicembre al 6 gennaio, ospiterà, sotto l’insegna del «Natale nel bastione animato, tra storia e creatività», tante iniziative didattiche rivolte ai bambini e alle scuole, mostre espositive, performance teatrali sulla storia di Babbo Natale, laboratori creativi con gli esperti animatori di «Starevents», infine incontri sul tema «Brindisi, il Natale nella storia» (6, 11 e 18 dicembre) tra approfondimenti e letture curati da storici, studiosi e appassionati di storia locale. Mercoledì 6 dicembre si alza il sipario anche sulla V edizione de «La magia del cioccolato», la kermesse dedicata al cioccolato made in Italy, in programma in corso Umberto e piazza Cairoli fino al 10 dicembre, con la partecipazione di maestri cioccolatieri provenienti da ogni parte d’Italia. Cinque giorni dedicati al gusto, alla riscoperta della convivialità, con spettacoli itineranti, laboratori e divertimento.

Le fortificazioni in un click-2

A partire dal 7 dicembre, e per un mese intero, le sale espositive di Palazzo Granafei-Nervegna faranno da cornice a un festival di arti visive, sonore e performative contemporanee, dal titolo «Frammenti senza tempo». L’iniziativa, curata da Dores Sacquegna, darà spazio a circa sessanta artisti nazionali e internazionali (Europa, Asia, Medio Oriente, Russia e Usa), che dialogheranno con la città per indagare e narrare il rapporto tra identità e territorio. L’inaugurazione sarà aperta a tre performance inedite di teatro e sonorità sperimentali. Il patrimonio storico di Brindisi è al centro dell’iniziativa «Le fortificazioni in un click», in programma il 10, 17, 23 e 30 dicembre e poi anche il 6 e 7 gennaio, che rientra tra le attività del progetto «SAC - La Via Traiana» e volge uno sguardo originale alle fortificazioni della città attraverso l’obiettivo fotografico: ogni percorso culminerà con un’attività di laboratorio all’interno del Bastione di Porta Mesagne. Info e prenotazioni: Sistema Museo 0744 422848 (lunedì-venerdì ore 9-17, sabato ore 9-13), info@laviatraiana.it.

Il cuore della città presterà il suo ideale palcoscenico, domenica 17 dicembre, alla «Salento Funk Orchestra», una street band con sedici artisti pronti a dare vita a un vero e proprio show per i corsi con le loro trombe, percussioni e saxophone. 

Il tema corale e concertistico entra in gioco martedì 19 dicembre con «El sistema di Abreu - Tra Natale e Sud America» dell’Orchestra giovanile Musica in Gioco: sul podio Andrea Gargiulo, docente di esercitazioni corali presso il Conservatorio Piccinni di Bari e artefice di un progetto di integrazione sperimentale che si ispira a «El Sistema» di José Antonio Abreu, ex ministro della Cultura in Venezuela, un modello di educazione musicale e sociale pubblico, gratuito e libero, indirizzato ai ragazzi costretti al disagio e alla povertà. Allo stesso modo, «Musica in Gioco», associazione culturale barese fondata nel 2010, ha dato vita a un’orchestra-laboratorio formata da bambini dai 7 ai 12 anni con l’intento di contrastare il disagio sociale, culturale, la disabilità o semplicemente la mancanza di stimoli nei ragazzini. 

«Nate Brown & One Voice», uno dei più importanti cori gospel degli Stati Uniti, sarà protagonista di «American Christmas gospel», il concerto in programma mercoledì 20 dicembre nella Basilica Cattedrale: con la prestigiosa formazione gospel americana, diretta da Nathanael Brown, ci sarà l’Orchestra della Magna Grecia. Lo spettacolo è realizzato con il sostegno della Regione Puglia / Teatro Pubblico Pugliese. 

Giovedì 21 dicembre è tempo di teatro con «Alice nel paese delle meraviglie», un originalissimo musical magico riservato alle scuole primarie che traspone sulla scena i due romanzi di Lewis Carroll «Alice nel paese delle meraviglie» e «Alice allo specchio»: Alice dovrà, attraverso mille peripezie, ritrovare la strada per tornare a casa dopo essere approdata in un mondo magico attraverso uno specchio.

Sempre giovedì 21 dicembre, dalle 18 alle 21, una coppia di zampognari, formata da Nico Berardi e Patrizia Fazio, riprenderà la tradizione della novena, la melodia dei suonatori girovaghi di zampogna e ciaramella che annuncia il Natale: il rituale delle suonate era affidato anticamente a pastori e contadini che, nei nove giorni prenatalizi, si spostavano da monti e campagne per percorrere le strade cittadine.  

«TROZZElab» è il laboratorio nel quale i bambini, tra 6 e 10 anni, impareranno, con l’utilizzo del das, le tecniche compositive del vaso per eccellenza della civiltà messapica: la trozzella. L’appuntamento, organizzato dall’associazione «Le Colonne - Arte antica e contemporanea», è per venerdì 22 dicembre nella Palazzina del Belvedere. Accesso gratuito, previa prenotazione. Info 0831 562800 - lecolonnearteantica@libero.it.   

MAGIC - Gran Gala di Illusionismo - ph Francesca Remorini _ Queen Studio-2

Sempre venerdì 22 dicembre le suggestioni del Natale vanno in scena anche nel Nuovo Teatro Verdi per trasformarsi in uno straordinario family show che riunisce i più grandi e originali artisti di magia: sul palcoscenico del Verdi arriva «Magic», il gran gala di illusionismo pronto ad accompagnare gli spettatori in un mondo incantato, nel quale per la prima volta sarà possibile credere che tutto, davvero tutto, può accadere: un’occasione inedita per la sala brindisina che per la prima volta accoglie uno spettacolo di illusionismo e magia. Appuntamento per le famiglie. Ingresso a pagamento: info 0831 562554 - 229230.

Si arriva a ridosso del Natale e in piazza Vittoria si fa festa con l’arte di strada. Appuntamento il 23 dicembre con «Artistrada» a cura dell’associazione «La Farandula»: tre spettacoli tra danza, giocoleria, teatro, equilibrismo, fuoco e clownerie, imbastiti sulla capacità degli artisti di presentare le loro performance ponendo al centro della scena il pubblico, nei quali la tecnica circense diventa il trampolino di lancio per una esilarante comicità adatta a tutti. Sulla stessa traccia arriva «C’è pista per tutti», in programma giovedì 28 dicembre nei giardinetti del porto, uno spettacolo di circo teatro: una pista da circo, tre clown, un divertente show e laboratori di circo per permettere ai piccoli protagonisti di partecipare al gran finale. I giardinetti faranno da cornice anche allo spettacolo «Fish&Bubbles» di e con Michele Cafaggi, in arrivo venerdì 29 dicembre, per la regia di Ted Luminarc. Una sarabanda di giochi, zampilli d’acqua e fragilissime bolle di tutte le dimensioni: il teatro di strada approda ai giardinetti del lungomare per raccontare una vicenda sognante ed emozionante, tra momenti comici e strabilianti effetti, nella più effimera delle arti circensi. Michele Cafaggi è un po’ clown e un po’ circense nel suo essere perennemente in fuga dalla proverbiale nuvola nera che lo segue ovunque, creando infinite sfumature d’arcobaleno con le sue bolle di sapone.

Lo Schiaccianoci-2Appuntamento con la danza sabato 30 dicembre. Nel Nuovo Teatro Verdi è protagonista «Lo Schiaccianoci», simbolo del Natale dal 1892, firmato «Balletto del Sud» con coreografie di Fredy Franzutti: lo spettacolo coniuga la versione originaria con una drammaturgia ispirata al mondo gotico di Tim Burton, senza rinunciare al sogno di Clara, con i valzer dei fiocchi di neve e quello dei fiori, né al divertissement finale con le danze dei diversi paesi del mondo e i loro costumi colorati, o al classico e virtuosistico gran pas de deux finale. L’allestimento sarà accompagnato dall’Orchestra di Stato ungherese «Alba Regia Symphonic Orchestra», diretta dal M.O Árpád Nagy. Ingresso a pagamento: info 0831 562554 - 229230.

L’ultima notte dell’anno vivrà la tradizionale festa in musica, in piazza Mercato, con i dj e gli animatori di Ciccio Riccio che, a partire dalle 23.30, daranno sfogo a ore di musica e divertimento con ospiti d’eccezione: un classico che si rinnova e conferma l’appuntamento in piazza per brindare al 2018 nella notte più lunga e attesa dell’anno.   

Martedì 2 gennaio si torna a teatro per il tradizionale «Gran concerto di inizio anno»: protagonista al Teatro Verdi l’orchestra di Stato ungherese «Alba Regia Szimfonikus Zenekar», diretta dal M.O Árpád Nagy, che regalerà al pubblico brindisino le atmosfere classiche della tradizione musicale viennese con l’esecuzione di sinfonie, accompagnate da arie sinfoniche e brani di opera lirica. Ingresso gratuito previo ritiro del ticket presso la biglietteria del teatro. Info 0831 562554 - 229230.

El Sistema di Abreu - Musica in gioco-2

Giovedì 4 gennaio si rimane al Teatro Verdi, ma con tutt’altro genere di concerto. Arriva infatti «Maredentro Live Tour - Concerto per la Città» del cantautore brindisino Tony Bungaro, che riabbraccia il pubblico di Brindisi per festeggiare 25 anni di carriera. Anni di chitarra, di canzoni cantate da lui e di brani famosissimi scritti per altri interpreti. Il concerto attraversa molteplici sonorità portando il pubblico, complice un visual project da film, in Giappone, in Grecia e nel Salento. «Maredentro Live» è anche un disco che contiene i brani più significativi del suo repertorio, oltre ad una imperdibile versione de «L’ombelico del mondo / Lu viddicu di lu mundu» adattata nel testo e cantata in dialetto brindisino, che ha riscosso gli onori dello stesso Jovanotti. Il concerto è realizzato con il sostegno della Regione Puglia / Teatro Pubblico Pugliese e dell’associazione «Officina delle Idee». Ingresso gratuito previo ritiro del ticket presso la biglietteria del teatro. Info 0831 562554 - 229230. 

Il «Coro Polifonico Parsifal» sarà protagonista del «Concerto dell’Epifania», un programma per coro e organo pensato per regalare intense composizioni nella cornice della Basilica Cattedrale venerdì 5 gennaio: Il coro, diretto dal M.O Andrea Crastolla, sarà accompagnato all’organo dal M.O gallipolino Enrico Tricarico.

La rassegna si chiude sabato 6 gennaio con la tradizionale «Festa della Befana»: un programma di giochi per i bambini, animazione, musica e danze che trasformerà piazza Vittoria in un grande e coinvolgente laboratorio creativo dedicato, tra spettacoli e intrattenimento, alla vecchietta dispensatrice di doni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Strage nella notte, tre giovani morti in un incidente stradale

  • Sport

    Banks torna in tempo per il difficile spareggio con Varese

  • Sport

    Scontri dopo Fasano-Altamura: per undici ultras Daspo e denuncia

  • Cronaca

    "Spari in un'abitazione": si indaga, un uomo interrogato

I più letti della settimana

  • Strage nella notte, tre giovani morti in un incidente stradale

  • Tragedia sulla strada Ostuni-Montalbano: morti due ragazzi

  • Rapinatori nell'ufficio postale del Casale: "Tranquilli, vi vogliamo bene ragazzi"

  • Attaccati e feriti da pitbull, cavalla sbalza il padrone e fugge in paese

  • Trasportavano parti auto rubata: inseguiti e presi dalla Polstrada

  • Giovane disoccupata voleva lanciarsi nel vuoto, bloccata da passante

Torna su
BrindisiReport è in caricamento