I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

Dopo l’esibizione nella puntata andata in onda su Canale 5, il 7 dicembre scorso: pubblicato e giurati dello stesso parere

I fratelli Gargarelli di Brindisi

BRINDISI – Hanno conquistato la finale di Ti sì que vales, i fratelli Gargarelli di Brindisi: Christian, 20 anni, Marcello, 15 e Stefano, 9, hanno conquistato il pubblico del talent show in onda in prima serata il sabato su Canale 5 e lasciato a bocca aperta i giurati e i conduttori.

giudici tu si que vales-2L’esibizione dei tre ballerini di swing è stata apprezzata e scandita da una serie di applausi nel corso della puntata andata in onda lo scorso 5 dicembre. Sono diventati a tutti gli effetti finalisti dell’edizione 2019 del talent, campione di ascolti in tv.

Gli spettatori presenti nello studio di Mediaset hanno apprezzato la grinta, il ritmo e la capacità dei tre fratelli di ballare perfettamente sincronizzati. I primi piani con i volti di Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammuccari e Rudy Zerbi hanno mostrato l’apprezzamento dei giurati. Anche Belen Rodriguez e Sabrina Ferilli hanno applaudito il trio, complimentandosi pure per il look.

“Ballate benissimo”, hanno detto al termine dell’esibizione. E i tre ballerini, dopo aver ringraziato, hanno scherzato sui baffi disegnati sotto il naso del più piccolo, Stefano: “Anche tu sei diventato bravissimo”, gli ha detto Maria De Filippi. “Grazie, merito dei baffi”, ha suggerito al microfono Christian, il maggiore dei tre.

A fare il tifo per i fratelli Gargarelli, il papà Gennaro, titolare di negozio di generi alimentari, e la mamma Melania, assieme a tutti i brindisini che hanno seguito Tu sì que vales.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Grave aggressione contro operatori del 118: danneggiata un'ambulanza

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento