Acque reflue dai tombini: “Tutto risolto”

TORCHIAROLO - “E' stato opportunamente affrontato e finalmente risolto il problema segnalato nei giorni scorsi da alcuni cittadini residenti in Contrada Quadrazzo e zone limitrofe, riguardante la fuoriuscita di acque reflue e del conseguente cattivo odore dai tombini”. Lo rende noto il sindaco di Torchiarolo, Giovanni Del Coco.

Il municipio di Torchiarolo

TORCHIAROLO - “E' stato opportunamente affrontato e finalmente risolto il problema segnalato nei giorni scorsi da alcuni cittadini residenti in Contrada Quadrazzo e zone limitrofe, riguardante la fuoriuscita di acque reflue e del conseguente cattivo odore dai tombini”. Lo rende noto il sindaco di Torchiarolo, Giovanni Del Coco.

“Già da tempo, per la verità, l'Amministrazione - spiega il primo cittadino - aveva segnalato all'Ente preposto, l'Acquedotto pugliese, la necessità di adoperarsi a individuare la vera fonte del problema, visto che interventi leggeri di disostruzione della condotta, tramite getti d'acqua ad alta pressione in alcuni punti della stessa, non avevano prodotto risultati duraturi. Dopo che si era tentato, più volte e invano, tramite semplici ispezioni, di individuare il problema, l'Amministrazione comunale ha formalmente diffidato l'Ente preposto affinché provvedesse alla risoluzione radicale del problema. Ciò avveniva in data 25 agosto.

Da lunedì 29 agosto  i tecnici dell'Acquedotto pugliese hanno proceduto ad un'approfondita video-ispezione delle tubature dell'intera zona interessata, individuando il problema in via Madonna delle Grazie: lo smottamento del terreno aveva infatti provocato il cedimento di qualche vecchia conduttura, con la conseguente otturazione della stessa”.

Nelle giornate di martedì e mercoledì si è infine proceduto alla pulizia e alla sostituzione di circa due metri di tubi nella zona a monte, che provocava tutti gli inconvenienti denunciati in Contrada Quadrazzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento