Bici, bambini e belle avventure

Si terrà venerdì 16 dicembre 2011 “Cycle aid” – la conferenza sulla ciclo traversata umanitaria di Matteo Tricarico dal Vietnam all’Italia a sostegno di progetti dell’infanzia disabile nel mondo – presso la Saletta Imperiali in via Spinelli a Latiano alle ore 17. L’evento è organizzato dall’associazione Cicloamici – Fiab in collaborazione con l’associazione Fotografica Lamè, il comune di Latiano e la Biblioteca civica latianese “G. De Nitto”. Naturalmente l'ospite d'onore è il protagonista.

Matteo Tricarico, una testimonianza eccezionale

Si terrà venerdì 16 dicembre 2011 “Cycle aid” – la conferenza sulla ciclo traversata umanitaria di Matteo Tricarico dal Vietnam all’Italia a sostegno di progetti dell’infanzia disabile nel mondo – presso la Saletta Imperiali in via Spinelli a Latiano alle ore 17. L’evento è organizzato dall’associazione Cicloamici – Fiab in collaborazione con l’associazione Fotografica Lamè, il comune di Latiano e la Biblioteca civica latianese “G. De Nitto”. Naturalmente l'ospite d'onore è il protagonista.

L’associazione Cicloamici Fiab è da tempo schierata a sostegno per l’infanzia disabile nel mondo. Portavoce attivo del progetto colui che ha attraversato il mondo in bicicletta, il ciclo viaggiatore di Manfredonia,  è Matteo Tricarico. Dal Vietnam all’Italia, Matteo ha percorso in sella alla bici la distanza di 23.000 mila chilometri per conto dell’associazione no profit “Travel for aid”. Il viaggio è iniziato il 9 ottobre 2009 da Ho Chi Minh City in Vietnam, proseguendo attraverso la Cambogia, la Thailandia, il Laos, il Myanmar, il Bangladesh, Nepal, India, Emirati Arabi, Armenia, Turchia, Grecia e infine si è concluso in Puglia a Manfredonia il 9 ottobre 2011.

La meravigliosa esperienza di Matteo Tricarico, il “ciclista solidale” ha avuto una nobile finalità umanitaria, sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sulle condizioni dell’infanzia disabile incontrando, nei numerosi paesi attraversati, i bambini in istituti per diversabili, ospedali, orfanotrofi, lebbrosari e scuole. L’incontro del 16 dicembre a Latiano, sarà la tappa per far vedere, attraverso le fotografe scattate durante il viaggio, e il racconto di Matteo Tricarico, l’unicità dell’esperienza. Per info si può inviare una email all’indirizzo info@cicloamici.it oppure info@bibliotecalatiano.it.

Mentre, sabato 17 dicembre si terrà a Ceglie Messapica il “Bicibus” – un autobus a due ruote per andare e tornare da scuola in modo sostenibile – sempre organizzato dall’associazione Cicloamici. Partner del progetto sono la società Ciclovagando srl e il corpo di Polizia Municipale di Ceglie Messapica. Parte appunto da Ceglie la sperimentazione del Bicibus, un progetto scolastico di educazione alla sicurezza stradale e alla mobilità sostenibile che ha visto coinvolte le classi terze della scuola media statale “G. Pascoli”.

Il bici bus a due ruote è formato da un gruppo di studenti in bicicletta che vanno e tornano da scuola accompagnati da volontari e vigili urbani, lungo percorsi prestabiliti e messi in sicurezza. Capolinea e fermate intermedie sono state individuate in base alla dislocazione delle residenze dei ragazzi in modo tale che possano essere raggiunte facilmente dai giovani studenti. Per ulteriori informazioni si può telefonare al 320/8703355 oppure inviare una email a angela@ciclovagando.com.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo appuntamento con la pulizia dell'arenile: cittadini invitati

Torna su
BrindisiReport è in caricamento