Catania chiude Marinando 2012

OSTUNI - "Il mare oggi è pieno di problemi ma è importante che i nostri ragazzi lo vedano non solo come una risorsa ma come un bene da consegnare integro alle generazioni future". Lo ha detto il ministro per le Politiche agricole, Mario Catania, che stasera a Ostuni ha partecipato alla cerimonia conclusiva del concorso teatrale per le scuole "Marinando".

Scuole deel Mediterraneo insieme a Ostuni

OSTUNI - "Il mare oggi è pieno di problemi ma è importante che i nostri ragazzi lo vedano non solo come una risorsa ma come un bene da consegnare integro alle generazioni future". Lo ha detto il ministro per le Politiche agricole, Mario Catania, che stasera a Ostuni ha partecipato alla cerimonia conclusiva del concorso teatrale per le scuole "Marinando".

Catania ha parlato delle criticità principali del settore a partire dalla diminuzione delle risorse marine e quindi dell'esigenza di cambiare filosofie e metodi del prelievo: "Ci sono dei fattori che oggi spingono a pescare di meno e meglio", ha detto ancora il ministro. Importante anche la questione ambientale e l'impegno dell'Italia e dell'Europa ad arginare le forme di inquinamento del mare.

Rimarcato dal ministro Mario Catania anche il ruolo di collante tra i popoli che il mare riveste, in momenti di gravi tensioni internazionali: "Proprio dal mare, grazie a iniziative come questa di Marinando, si avvicinano i giovani a temi come la comunanza e la pace". Il ministro Catania ha partecipato poi alla premiazione dei migliori lavori teatrali dei ragazzi delle scuole italiane e straniere che hanno preso parte alla diciassettesima edizione della rassegna Marinando che si conclude oggi con la manifestazione condotta da Mara Venier sul palco allestito in piazza della Libertà.

La giuria ha attribuito la medaglia del Presidente della Repubblica allo spettacolo Balene, della scuola secondaria di primo grado “Pellis” di Fiumicello (Ud), allo spettacolo Odissee, del liceo statale “Tenca” di Milano, e a allo spettacolo Quando il mare sorride, del laboratorio teatrale “Amici del Mediterraneo” del Cairo – Egitto.

La Giuria Giovani ha invece premiato per le Scuole secondarie di primo grado  Ma che pesci pigliamo?! IC “G. Paladino” di Fano (Pu), per le  Scuole secondarie di secondo grado  Flutti e Flussi Ovvero Panthalassa Liceo Statale “G.Della Rovere”  di Savona, e per le  Scuole del Mediterraneo  C’era una volta il mare… Scuola alberghiera di economia di Bar, Montenegro.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Coppia di olandesi incantata da Torre Guaceto dona 2500 euro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento