La discarica di via Martin Luther King

LATIANO - Non sai dove buttare i regali di Natale che non ti piacciono? Ho la soluzione per te. Non sai dove gettar via ciò che non ti serve più? Ho quello che fa per te. Non è uno spot pubblicitario ma forse è ciò che pensano realmente tanti cittadini incivili di Latiano, che hanno ridotto una parte della città in una vera e propria discarica a cielo aperto.

Discarica a cielo aperto

LATIANO - Non sai dove buttare i regali di Natale che non ti piacciono? Ho la soluzione per te. Non sai dove gettar via ciò che non ti serve più? Ho quello che fa per te. Non è uno spot pubblicitario ma forse è ciò che pensano realmente tanti cittadini incivili di Latiano, che hanno ridotto una parte della città in una vera e propria discarica a cielo aperto.

La zona che è piena di rifiuti, di ogni genere, è al termine di via Martin Luther King, appena si oltrepassa l'accesso che porta in contrada Tanusci nonchè nei pressi della zona industriale. A Latiano oltre a non esserci, da quello che si evince dalle foto, chi ha il compito e il dovere di controllare il decoro della città, c'è anche chi con l'inciviltà più estrema, getta cumuli di rifiuti per strada.

A denunciare anche questa situazione di degrado, è il Coordinamento cittadino dei Verdi - Ecologisti guidato da Daniele Massaro. "E' sufficiente che da viale Martin Luther King si imbocchi - scrivono dal circolo dei Verdi - l'accesso al sottopassaggio che porta in contrada Tanusci e verificare la situazione di degrado che c'è.  A dirla tutta il sottopasso ad oggi è chiuso al traffico perchè allagato da diverse settimane e nulla ha fatto sapere l'amministrazione su come e quando intervenire".

Quella strada è sempre poco trafficata, seppur molto più comoda per raggiungere la zona industradale nonchè contrada Tanusci, perchè il sottopassaggio è spesso impraticabile, soprattutto d'inverno, quando non vi è un regolare deflusso dell'acqua. Oltre a questo problema, i cittadini poco interessati al decoro pensano bene di utilizzare il ciglio della strada e i terreni adiacenti come delle discariche a cielo aperto. C'è di tutto, dai materassi agli elettrodomestici, da pezzi di legno a massi in pietra e interi sacchetti di rifiuti.

"È chiaro che la responsabilità è da attribuire ai pochi incivili che non utilizzano correttamente il servizio di raccolta rifiuti, ma è altrettanto vero che non è giustificabile l'assenza dell'azione amministrativa in situazioni che si protraggono da mesi. Chiediamo pertanto di avere notizie sui lavori di ripristino del sottopassaggio e chiediamo l'immediata rimozione della discarica", concludono dal coordinamento dei Verdi di Latiano.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento