La Regione dice no alle ricerche petrolifere alle Tremiti: "Studio sommario, troppi rischi"

BARI – Dopo la sua rielezione, Nichi Vendola si è concesso un periodo di riposo sino al 15 aprile, ma la giunta regionale intanto continua a lavorare dopo la breve pausa del voto di domenica e lunedì scorsi, e come primo atto oggi –coordinata dall’assessore all’Ambiente, Onofrio Introna- ha espresso parere sfavorevole di compatibilità ambientale alle prospezioni petrolifere al largo delle coste pugliesi, nella zona di mare denominata “d489 B.R.-EL” , che si trova presso le Isole Tremiti, uno dei capisaldi del turismo regionale. In questo caso, la società interessata alla ricerca di idrocarburi è la Petroceltic Italia Srl.