Polimeri Europa ottiene l'Aia

ROMA - Polimeri Europa ottiene l'Autorizzazione integrata Ambientale per i suoi impianti nel petrolchimico di Brindisi, ed ora può mettere mano alla realizzazione del termossidatore e degli altri sistemi prescritti dalla relazione tecnica della procura di Brindisi sui malfunzionamenti ed il ricorso illecito al sistema delle torce di emergenza utilizzate anche per distruggere i reflui di lavorazione.

La torcia di emergenza del cracking

ROMA - Polimeri Europa ottiene l'Autorizzazione integrata Ambientale per i suoi impianti nel petrolchimico di Brindisi, ed ora può mettere mano alla realizzazione del termossidatore e degli altri sistemi prescritti dalla relazione tecnica della procura di Brindisi sui malfunzionamenti ed il ricorso illecito al sistema delle torce di emergenza utilizzate anche per distruggere i reflui di lavorazione.

L'Aia per Brindisi è infatti compresa tra le cinque firmate dal ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo. Le altre riguardano il progetto di realizzazione di una centrale termoelettrica a ciclo combinato nel Comune di Flumeri (Avellino) gestita dall'Edison, l'esercizio della raffineria di Augusta (Siracusa) della Esso e due stabilimenti chimici della Polimeri Europa a Mantova e Ravenna.

Nei decreti di rilascio dell'Aia si sottolinea che gli esercizi degli impianti avvengano "nel rispetto delle prescrizioni, dei limiti autorizzati e dei valori limite di emissione indicati nel parere istruttorio, nonchè nell'integrale rispetto di quanto indicato nell'istanza di autorizzazione presentata, ove non modificata dal presente provvedimento".

La nuova centrale termoelettrica sarà alimentata a gas naturale e sarà realizzata all'interno dello stabilimento Irisbus Italia di Valle Ufita su un'area agricola (la fabbrica di bus Iveco che Marchionne vuole chiudere). Tre le modifiche dello stabilimento chimico di Mantova della Polimeri Europa dove sono in corso le attività di bonifica associate al Sin«Laghi di Mantova e polo chimico». La futura configurazione dell'impianto non comporterà modifiche del quadro emissivo, ma le acque inviate al biologico aumenteranno del 5%. Augusta è uno dei maggiori impianti di raffinazione nel territorio nazionale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Ambiente

    Modifica l'arenile per fare spazio a ombrelloni e lettini: sequestro e denuncia

  • Cronaca

    Colto in flagranza, un pescatore di datteri tenta inutilmente la fuga

  • Ambiente

    Intervento/ Matrimoni a Torre Guaceto: il silenzio colpevole del Wwf

  • Ambiente

    Raccolta differenziata, ecco le nuove regole e gli orari. Multe per chi sgarra

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento