Schiuma a S.Gennaro, analisi in corso

TORRE SAN GENNARO – Indagini ancora in corso sulla natura della misteriosa schiuma bianca comparsa il 9 giugno e il 3 luglio scorsi nelle acque di Torre San Gennaro.

La schiuma di Torre S. Gennaro 2

TORRE SAN GENNARO – Indagini ancora in corso sulla natura della misteriosa schiuma bianca comparsa il 9 giugno e il 3 luglio scorsi nelle acque di Torre San Gennaro, marina di Torchiarolo. Su richiesta del sindaco del Comune di Torchiarolo e in seguito a un sopralluogo congiunto tra personale della Capitaneria di Porto e tecnici dell'Arpa, sono stati eseguiti dei prelievi “misto acqua” del composto schiumoso.

I risultati delle analisi, però, non sono ancora stati resi noti. Prima di ipotizzare eventuali cause attribuibili ai numerosi impianti industriali che si affacciano sulla costa brindisina, o a lavaggi di cisterne di navi, sia il primo cittadino, Giovanni Del Coco, che il comandante della capitaneria di porto di Brindisi, Giuseppe Minotauro, preferiscono attendere l'esito dei controlli.

“Qualunque ipotesi sarebbe azzardata – spiegano – potrebbe anche trattarsi di un fenomeno naturale dovuto alla decomposizione di alcune specie di alghe ma senza il referto dell'Arpa non si può indagare sulle cause”. I tempi di attesa sulla risposta che molti bagnanti attendono sono ignoti, “dipende dalle priorità dell'ente”, potrebbero anche giungere a fine stagione.

Intanto la costa è monitorata da attenti cittadini pronti a segnalare eventuali nuovi episodi. qualcuno è pronto a far eseguire gli esami privatamente, senza interpellare agenzie, enti e amministrazioni. Forse in questo modo la risposta arriverebbe prima.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo appuntamento con la pulizia dell'arenile: cittadini invitati

Torna su
BrindisiReport è in caricamento