Dalla terra al turismo: due bandi firmati Gal Alto Salento per rilanciare lo sviluppo

OSTUNI – Due bandi anticrisi, per rilanciare il settore agricolo attraverso la diversificazione delle attività d’impresa. Questo lo spirito che ha spinto il Gal (Gruppo d’azione locale) “Alto Salento” a investire nuove energie e risorse destinate a incidere sul territorio della zona nord della provincia di Brindisi. Un’attività che si è allargata abbracciando oltre ai territori di Ostuni, Carovigno, San Vito, Ceglie e San Michele Salentino, anche i comuni di Fasano e Villa Castelli. I nuovi bandi, dunque. Due quelli predisposti quest’anno. Ed entrambi riservati al potenziamento delle imprese agricole, con particolare riferimento a quelle intenzionate ad investire nel campo agrituristico.

Cosimo Putignano

OSTUNI – Due bandi anticrisi, per rilanciare il settore agricolo attraverso la diversificazione delle attività d’impresa. Questo lo spirito che ha spinto il Gal (Gruppo d’azione locale) “Alto Salento” a investire nuove energie e risorse destinate a incidere sul territorio della zona nord della provincia di Brindisi. Un’attività che si è allargata abbracciando oltre ai territori di Ostuni, Carovigno, San Vito dei Normanni, Ceglie Messapica e San Michele Salentino, anche i Comuni di Fasano e Villa Castelli. I nuovi bandi, dunque. Due quelli predisposti quest’anno. Ed entrambi riservati al potenziamento delle imprese agricole,  con particolare riferimento a quelle intenzionate ad investire nel campo agrituristico.

Venerdì 29 aprile, dalle ore 18, presso il salone della sede del Gal, sita all’imbocco di via Cattedrale, ad Ostuni, si svolgerà un pubblico incontro per presentare le due azioni rivolte a tutti coloro che vorranno migliorare l’ospitalità e le loro strutture agrituristiche. Un primo momento formativo per spiegare le offerte che i due bandi offrono agli imprenditori  agricoli dei sette comuni in questo particolare periodo di crisi del settore. Lo scopo è quello di favorire  la diversificare dell’attività agricola, con interventi mirati nel settore agrituristico e dell’artigianato in ambito rurale .

L’utenza, per vacanze brevi, si sta indirizzando sul turismo sostenibile, che si sta imponendo sempre più sul mercato nazionale ed estero. Alla presenza di tutti i sindaci dei sette comuni, il presidente del Gal, Cosimo Putignano, e il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella, introdurranno queste nuove opportunità  di finanziamenti europei mentre il direttore del Gal, Carmelo Greco, presenterà i primi due bandi.

La prima delle due azioni (con un massimale di 280 mila euro ad intervento con contributo pubblico pari al 50% dell’investimento), è rivolta all’attuazione di: “Interventi funzionali alla fornitura di ospitalità agrituristica in contesto aziendale secondo le disposizioni normative vigenti”.

La seconda (con un massimale di 25 mila euro ciascuno con contributo pubblico pari al 50% per ogni intervento) riguarda: “Investimenti funzionali alla produzione e commercializzazione di prodotti artigianali in ambito aziendale” come la lavorazione del cotone, della lana e altro ancora.

“Sono i primi  bandi - spiega Putignano - che il Gal Alto Salento propone nel 2011. A questi ne seguiranno degli altri. I tempi sono alquanto stretti per il loro avvio ed entro il prossimo 30 giugno  si dovrà completare la prima fase delle domande per poi attivare le istruttorie. Il direttore Greco (facente parte del Comitato tecnico regionale di sei direttori tecnici facenti parte di uno staff che ha collaborato con la Regione nella stesura dei bandi) sottolinea il ruolo recitato anche dalle Istituzioni e annuncia le altre iniziative in cantiere: “Dopo due anni di lavori concertati con la Regione Puglia, si è giunti finalmente all’attuazione e alla stesura dei bandi concernenti l’attuazione del piano di sviluppo locale e, subito dopo questi due bandi, verranno pubblicati quelli sulle masserie sociali e didattiche”.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Lavori agricoli, arriva il sì dalla Regione: "attività indifferibili"

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

  • Coronavirus: muore un ragioniere, Carovigno piange un'altra vittima

Torna su
BrindisiReport è in caricamento