Disobbedienza civile a Corso Garibaldi

L'opposizione battuta in consiglio comunale su un ordine del giorno che chiedeva la revoca della riapertura al traffico veicolare di Corso Garibaldi a Brindisi, decide di scendere in strada per attuare forme di protesta civile, anzi, di disobbendienza civile, con lo slogan "Io non transito". Gli automobilisti sono stati sensibilizzati ed invitati all'imbocco del corso a scegliere percorsi alternativi. A tutti è stato distribuito un adesivo dell'iniziativa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Cronaca

      Sbarco di sigarette di contrabbando sulla costa brindisina nel 1992

    • Cronaca

      I carabinieri nel covo dei trafficanti di droga

    • Cronaca

      Videointervista Mandrake

    • Cronaca

      Il video della prima edizione del Premio "Palmina Martinelli"

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento