Disobbedienza civile a Corso Garibaldi

L'opposizione battuta in consiglio comunale su un ordine del giorno che chiedeva la revoca della riapertura al traffico veicolare di Corso Garibaldi a Brindisi, decide di scendere in strada per attuare forme di protesta civile, anzi, di disobbendienza civile, con lo slogan "Io non transito". Gli automobilisti sono stati sensibilizzati ed invitati all'imbocco del corso a scegliere percorsi alternativi. A tutti è stato distribuito un adesivo dell'iniziativa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Cronaca

      Le strade di Villanova come torrenti in piena: arriva l'elisoccorso

    • Cronaca

      Campagne allagate fra Ostuni e Carovigno

    • Cronaca

      Gli allagamenti nelle marine: il mare si è riempito di fango

    • Cronaca

      Automobilista percorre una strada invasa dal fango

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento