"Infezioni ospedaliere, così morì mio padre"

BRINDISI – “Al di là delle carte, ci sono dei malati che sperano di guarire in un ospedale. Non di morire”. La signora Giulia Cesaria, segnata da un episodio in seguito alla quale perse la vita il padre, risponde alla dichiarazioni rilasciate dal direttore generale dell’Asl, Paola Ciannamea.