giovedì, 24 aprile 16℃

Un bonsai contro l'Aids

BRINDISI - Ritornano in piazza i volontari brindisini dell'Anlaids venerdì 6 e domenica 8 aprile 2012, per festeggiare la Santa Pasqua e distribuendo bonsai in vasi di porcellana. Scopo della manifestazione: raccogliere fondi destinati in primis alla ricerca scientifica nei campi della prevenzione, diagnosi e cura dell'Aids e per realizzare nuove case protette in Italia e all'estero.

Mar.DeMich. 6 aprile 2012

BRINDISI - Ritornano in piazza i volontari brindisini dell'Anlaids venerdì 6 e domenica 8 aprile 2012, per festeggiare la Santa Pasqua e distribuendo bonsai in vasi di porcellana. Scopo della manifestazione: raccogliere fondi destinati in primis alla ricerca scientifica nei campi della prevenzione, diagnosi e cura dell'Aids e per realizzare nuove case protette in Italia e all'estero.

Il gruppo di volontari sarà presente a Brindisi in Piazza Vittoria per la 20esima edizione di "Bonsai aid Aids 2012" per distribuire i bonsai e aiutare la ricerca scientifica. Ormai è diventato un appuntamento fisso per i volontari che a Brindisi sono guidati dalla responsabile Mariarita Malorzo. Brindisi, infatti, come poche altre città, è una delle piazze italiane, circa 3200, dove ogni anno si registra il tutto esaurito, grazie anche alla partecipazione di enti e amministrazioni.

Mission dell'iniziativa è anche quella di sensibilizzare l'opinione pubblica su come affrontare direttamente i problemi sociali connessi all'Aids attraverso la distribuzione di materiale informativo. Oltre a Brindisi, i volontari saranno presenti a Mesagne, Oria e presso il centro commerciale Le Colonne.

Anlaids
bonsai

Commenti