Giovanni Impastato e il suo “Oltre i Cento passi” incontra gli studenti

Giovanni, fratello di Peppino Impastato, è tra i fondatori di “Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato”. La sua voce racconta il conflitto di chi ha vissuto la mafia e l’antimafia all’interno delle mura domestiche

CEGLIE MESSAPICA - Nell’ambito delle iniziative legate alla Giornata della Memoria, lo Spi Cgil Puglia con Giovanni Impastato e il suo “Oltre i Cento passi” incontra gli studenti dell’Iiis “Cataldo Agostinelli” di Ceglie Messapica, lunedì 14 gennaio alle ore 10.

Il dibattito sarà preceduto da un breve saluto della dirigente scolastica Angela Albanese, della segretaria Spi Cgil Puglia Filomena Principale, della segretaria generale Spi Cgil Brindisi Michela Almiento, dal segretario generale Flai Cgil Brindisi Antonio Ligorio.

Giovanni, fratello di Peppino Impastato, è tra i fondatori di “Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato”; la sua voce racconta il conflitto di chi ha vissuto la mafia e l’antimafia all’interno delle mura domestiche, ma anche la battaglia condotta nel nome della legalità e della verità.

Il sindacato pensionati della Cgil, impegnato per il 2019 con la campagna “Mi cibo da mani libere”, accompagna la voce di Giovanni in un confronto con gli studenti di un territorio dove da sempre lo Spi è parte della rete impegnata nell’organizzazione dei campi della legalità e dove l’antimafia sociale rappresenta un argine alla criminalità organizzata.

Il report di una recente indagine dell'associazione Libera, svolta in Puglia, evidenzia che i giovani non hanno percezione di quanto la criminalità organizzata sia infiltrata nelle attività commerciali e, tra queste, in tutta la filiera della produzione alimentare. Ignorano, quindi, quanto tale fenomeno condizioni lo sviluppo di un’economia sana, sia sul versante produttivo sia su quello lavorativo. Fare antimafia sociale significa anche offrire agli studenti informazioni utili su questo fenomeno, affinché diventino cittadini consapevoli. A conclusione dell’evento, gli studenti offriranno un aperitivo realizzato da loro stessi con prodotti provenienti da filiera etica e locale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Scuola

    Settimana corta alla scuola media: "Docenti ignorati". E' scontro

  • satyricon

    Rapitori di bambini, pagliacci ed Enel Basket: tutto è collegato

  • Scuola

    "Laurea in Scienze della Formazione? Discriminati in graduatoria"

  • scuola

    Scuola paritaria privata di Brindisi cerca insegnanti con laurea magistrale

I più letti della settimana

  • In difesa dell'ambiente, a costo della vita: ricordo di Renata Fonte

  • Progetto Erasmus, delegazione di 15 docenti e dirigenti stranieri in città

  • Tappa a Francavilla del tour degli Istituti tecnici superiori di Puglia

  • Progetto “Consigli per la sicurezza nelle scuole”: lezione con i vigili del fuoco

  • "Cresci con lo Sport", Maurizio Cremonini incontra gli studenti

  • “Letture al Marzolla", appuntamento con “A porte aperte”

Torna su
BrindisiReport è in caricamento