lunedì, 21 aprile 16℃

Graduatoria università, Lecce in coda

Dalla classifica de IlSole24Ore uno degli ultimi atenei in Italia è quello del Salento che si classifica al terz'ultimo posto assieme all'università di Salerno sui 58 atenei italiani statali. Lo studio è basato su fonti Miur - Ufficio di statistica, Almalaurea, Stella e Istat. I criteri dell'indagine sono: il tasso di dispersione, l'affollamento, il rendimento e i giusti tempi per l'ottenimento della laurea a garantire l'efficienza dell'organizzazione, mentre i risultati occupazionali aiutano a capire le possibilità lavorative al termine del percorso formativo. Ciò mentre il Politecnico di Bari si classifica come il migliore ateneo del Sud, e sono sempre i politecnici, quelli di Milano e Torino, ad aprire la graduatoria nazionale.

Maristella De Michele 3 agosto 2012

Dalla classifica de IlSole24Ore uno degli atenei in coda in Italia è quello del Salento che si classifica al terz'ultimo posto assieme all'università di Salerno sui 58 atenei italiani statali. Lo studio è basato su fonti Miur - Ufficio di statistica, Almalaurea, Stella e Istat. I criteri dell'indagine sono: il tasso di dispersione, l'affollamento, il rendimento e i giusti tempi per l'ottenimento della laurea a garantire l'efficienza dell'organizzazione, mentre i risultati occupazionali aiutano a capire le possibilità lavorative al termine del percorso formativo. Ciò mentre il Politecnico di Bari si classifica come il migliore ateneo del Sud, e sono sempre i politecnici, quelli di Milano e Torino, ad aprire la graduatoria nazionale.

"La classifica de IlSole24Ore è ingannevole" - sostiene Vincenzo Zara, delegato del rettore Domenico Laforgia alla didattica dell'Università del Salento. Secondo la classifica gli studenti più puntuali d'Italia con la laurea sono quelli della Bocconi mentre per le università statali ci sono quelli di Pavia. Gli indicatori mettono l'ateneo pugliese di Lecce al 55esimo posto ovvero al terz'ultimo con 314 punti, a pari merito con l'università di Salerno. Penultimo posto e ultimo per Napoli L'Orientale e Napoli Parthenope. L'Ateneo di Bari, invece, si piazza al 42esimo posto con 396 punti ma è il Politecnico barese a meritarsi la medaglia per il Sud Italia con il posto numero 22.

Il ranking annuale degli Atenei statali mostra un'Italia spaccata in due (e non è una visione nuova); le università meridionali sono tutte classificate nella parte bassa della classifica mentre ai vertici ci sono il Politecnico di Milano (856 punti) e Torino (842 punti), seguono Modena e Reggio Emilia (765 punti). Unico esempio degno di nota per il Sud è il Politecnico di Bari che con 567 punti si piazza al 22esimo posto. Foggia, invece, si classifica al 53esimo con 333 punti e quindi l'Università del Salento al 55esimo con 314 punti (terz'ultimo posto).

"La classifica del Sole24 Ore è una pubblicità ingannevole nei confronti degli studenti e contro le università del Sud tutte, più o meno, in coda - continua Zara - . Cercano di far credere che siano state valutate le eccellenze ma in realtà è soltanto l'analisi di contesti socio-economici che viene testata nella classifica che, alla fine, ci penalizza. Basti pensare al parametro dell'attrattività o dei fondi dagli enti esterni: sono due aspetti che ci penalizzano, ma legati essenzialmente alle caratteristiche del territorio".

L'Università del Salento, con i suoi master europei, ha dato prova di saper reperire fondi anche da enti esterni; a ciò si aggiunge l'essenziale apertura all'estero, con un primato tutto pugliese: il primo master con tre diversi sedi nel Vecchio Continente, ossia Puglia, Bruxelles, Polonia.

"La classifica del Sole 24Ore non mi stupisce: gli Atenei statali soffrono per lo strapotere degli Atenei privati. Quella dei Master Europei è un'iniziativa che mancava in Puglia e forse in tutto il Sud - spiega Barbara Wojciechowska, direttore dei Master Europei - per cui dobbiamo ringraziare la Regione e l'Università del Salento per aver creduto in noi. Abbiamo dimostrato di avere nella nostra terra un potenziale giovanile che ha voglia di imparare e di lavorare, con coraggio e con tanto studio. I ragazzi stanno imparando quanto è importante l'internazionalizzazione e l'investimento per il proprio futuro. E molti hanno già trovato lavoro, anche all'estero. Noi stiamo portando avanti il nostro progetto, e abbiamo grandi cose in mente per il futuro dei giovani pugliesi". In allegato la classifica generale de "Il Sole 24 Ore".

Classifica università IlSole24Ore

2012
graduatoria
IlSole24Ore
Università

Commenti