giovedì, 24 aprile 15℃

Polo Uniba: "Corsi tutti confermati"

BRINDISI - Il polo universitario di Uniba a Brindisi svolgerà regolarmente i corsi del prossimo anno accademico, sempre presso le due sedi di via Primo Longobardo al Casale (in un immobile della Provincia) e in quella dell'ex ospedale Di Summa (Asl). Lo conferma una nota ufficiale della stessa sede brindisina dell'Università degli Studi di Bari, che "in continuazione con quanto già avviato negli anni precedenti, ed in accordo con gli Enti Locali di Brindisi, ha inserito all'interno della propria offerta formativa per il prossimo anno accademico, i corsi di studio che saranno attivati a Brindisi".

BrindisiReport.it18 giugno 2012

BRINDISI - Il polo universitario di Uniba a Brindisi svolgerà regolarmente i corsi del prossimo anno accademico, sempre presso le due sedi di via Primo Longobardo al Casale (in un immobile della Provincia) e in quella dell'ex ospedale Di Summa (Asl). Lo conferma una nota ufficiale della stessa sede brindisina dell'Università degli Studi di Bari, che "in continuazione con quanto già avviato negli anni precedenti, ed in accordo con gli Enti Locali di Brindisi, ha inserito all'interno della propria offerta formativa per il prossimo anno accademico, i corsi di studio che saranno attivati a Brindisi".

"La sede di Brindisi viene confermata in toto e potenziata con il ripristino delle lezioni in presenza anche per il Corso di Laurea in Infermieristica. Al via perciò, nel mese di agosto, le immatricolazioni ai Corsi di Laurea in Economia Aziendale, Informatica, Fisioterapia ed Infermieristica (questi ultimi 2 a numero programmato: a breve ci sarà il bando per il concorso)", fa sapere il comunicato. "Ma l'impegno dell'Università non si ferma alla didattica. È in corso il potenziamento della rete internet (10mila euro di investimento) con il passaggio alla fibra ottica - annuncia sempre la nota - che permetterà collegamenti super veloci, e verrà ampliata la rete wi-fi, rendendo fruibile per tutti coloro che vorranno collegarsi, la navigazione gratuita intorno alla sede di via Primo Longobardo, 23. Il collegamento wi-fi è disponibile già da ora ma da settembre saranno installate le nuove antenne con un raggio di trasmissione più ampio".

C'è solo un rinvio per le attività interateneo con l'Università del Salento, spostate solo di un anno. "Per ultimo ma non per questo meno importante è utile ricordare che non dal prossimo anno accademico (il 2012/2013) ma dal successivo (2013/2014) dovrebbe essere, finalmente attivo anche l'interateneo con l'Università del Salento che per problemi burocratici non potrà essere avviato già da questo mese di settembre. I vantaggi di avere una stretta collaborazione tra i due atenei che sono presenti nel nostro territorio porterà - spiega la nota - , oltre che ad un miglioramento anche ad una più ampia offerta didattica (attivazione dei Corsi di Laurea in Farmacia ed Enogastronomia) e ad una sinergia utile per contenere i costi".

L'auspicio che nel frattempo Brindisi si attrezzi per meglio gestire questo promettente futuro si sta comunque costruendo proprio in questi giorni con la Provincia di Brindisi che ha inserito nell'ordine del giorno del prossimo consiglio provinciale di giorno 20 giugno l'Istituzione della Fondazione Università di Brindisi: discussione e approvazione. E presto sarà, come annunciato, sia dal sindaco che dal presidente della Camera di Commercio di Brindisi, la volta di questi altri due enti a dover discutere ed approvare la costituzione della Fondazione Università di Brindisi".

confermati
conrsi
polo
Università di Bari

Commenti